venerdì, Febbraio 3, 2023

Clown terapia negli ospedali. Maddaloni nei suoi libri spiega come portare un sorriso ai pazienti

Enzo Maddaloni,  una delle prime figure a generare la clown terapia negli ospedali della Campania, nel 2004 ha costituito un’associazione di volontariato, di cui è presidente, che attualmente prende il nome di “Comunità R.N.C.D” (Raduno Nazionale Clown Dottori), definita anche “Comunità libertaria di clown e sognatori pratici”. La realizzazione del progetto è avvenuta in quanto, nel 2003, lui stesso ha promosso al Ruggi di Salerno il primo convegno sui processi di umanizzazione all’interno delle strutture ospedaliere. “Il clown, spiega Maddaloni, non è il forzatore della risata ma è colui che prova a sciogliere i nodi del dolore, si riconnette con la propria parte infantile e, prima di confrontarsi con il dolore degli altri, si misura con le proprie fragilità. Il clown è la nostra parte nascosta che si libera e prende forma”. Enzo Maddaloni ha scritto due libri sull’essere clown e su tutto ciò che lo concerne, il primo si intitola “Mettiamoci in cerchio”, il secondo: “La pedagogia del mio clown”. In seguito alla pandemia, l’attività dell’associazione è stata momentaneamente sospesa con l’intento di ristabilirsi; a tal proposito, Maddaloni invita, chiunque fosse interessato a ricevere maggiori informazioni, a inviare una mail al seguente indirizzo: info@radunonazionaleclowndottori.org.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
82FollowerSegui

Ultimi articoli