venerdì, Febbraio 3, 2023

Amalfi. Martedì la presentazione del lavoro di restauro del Galeone “Vittoria”

Un momento fortemente celebrativo della storia della Repubblica Marinara di Amalfi. Sarà presentato mercoledì 27 dicembre, alle ore 17.30, il lungo e sapiente lavoro di restauro del Galeone “Vittoria”, conservato all’interno dell’Antico Arsenale della Repubblica, che custodisce anche il Museo della Bussola e del Ducato Marinaro.

È qui, nell’unico cantiere in roccia viva di epoca medioevale, che è possibile ammirare oggi il Galeone, che si staglia imponente contro le volte, rientrato a “casa” lo scorso maggio.

È l’unica imbarcazione in legno esistente, dominata dal cavallo alato, che ha portato alla vittoria Amalfi in occasione della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare, in particolare a Pisa nel 1975 e nel 1979 e ad Amalfi nel 1981.

L’evento si aprirà con l’introduzione a cura del Sindaco di Amalfi Daniele Milano, e a seguire la tavola rotonda in cui, per la prima volta, verranno illustrate al pubblico le varie fasi di lavorazione compiute all’interno del Cantiere Navale “Postiglione” di Bacoli

“Sarà uno straordinario momento di aggregazione – afferma il sindaco Daniele Milano – ma soprattutto l’occasione per dire pbblicamente grazie a chi ha reso possibile questo intervento, così complesso e prezioso, grazie ad un’opera realmente mecenatesca. Il Galeone Vittoria è un simbolo identitario per tutto il popolo amalfitano È l’unico esemplare in legno sottratto definitivamente alle intemperie e all’incuria, che porta con sé valori importanti: è immaginario collettivo, è storia, è celebrazione dei valori dello sport, di forza, di sincronia dei movimenti, di sforzo. È davvero una straordinaria metafora di vita e un esempio per i nostri giovani. Per questo desideriamo premiare i tre equipaggi che hanno gareggiato sul Galeone Vittoria, segnando per primi il traguardo, trasmettendo alle nuove generazioni una passione, che va ben oltre l’aspetto atletico. Vuol dire creare comunità. Invitiamo tutta la cittadinanza e tutti gli appassionati della Regata Storica a partecipare”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
82FollowerSegui

Ultimi articoli