venerdì, Gennaio 27, 2023

Battipaglia. Indagine posteggi al mercato, il Gup Romaniello rinvia. Processo Falcone – Corrado, difesa e accusa citano gran parte del “Palazzo comunale”

Difetto di notifica ad uno degli avvocati difensori: per questa motivazione è stata rinviata al 16 febbraio prossimo l’udienza preliminare dinanzi al GUP Romaniello, che vede indagati Franco Falcone (il nipote omonimo di Falcone consigliere comunale attualmente sospeso), il dirigente finanziario Giuseppe Ragone, l’ex dipendente Giovanni Balba (in pensione), il comandante dei caschi bianchi, Gerardo Iuliano, e l’ex capitano della PL in quiescenza Mario Reina. Il Pm Elena Cosentino, della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, ha richiesto il processo  per tutti, indagati a sull’assegnazione dei posteggi fuori mercato. Indagine stralciata dall’altro procedimento “connesso” che vede imputati Franco Falcone (consigliere comunale sospeso) e Massimiliano Corrado (maresciallo della Polizia Locale). Un processo che vedrà sfilare dinanzi al Tribunale di Salerno – tra testimoni, indagati ed imputati – una miriade di amministratori locali, funzionari e dirigenti.

Queste le liste dei testimoni


I testimoni di Falcone – consigliere: Cecilia Francese, l’ex assessore al Commercio Elia Frusciante, il dirigente dell’Ufficio tecnico Carmine Salerno, i consiglieri comunali Pietro Cerullo e Francesco Marino, gli ex consiglieri comunali  Gemma Caprino ed Enzo De Sio, un già capitano della polizia municipale e due dipendenti in servizio nell’Ufficio di segreteria del sindaco, il nipote omonimo di Falcone, il dirigente finanziario Giuseppe Ragone, il comunale in pensione Giovanni Balba, il comandante dei caschi bianchi, Gerardo Iuliano, e l’agente in quiescenza Mario Reina. 

L’avv. Vincenzo Forte, che assiste Corrado, chiede che siano ammessi ben 14 testimoni. Gran parte colleghi dell’imputato oltre agli ingegneri Giovanni Argento (oggi in servizio all’Acamir) e Giuseppe Vece, ex ed attuale responsabile del servizio Viabilità del Comune di Battipaglia.

Il Pm Cosentino: oltre a dieci agenti della municipale (sono pure nell’elenco di Corrado), ci sono, ovviamente, il tenente Agostino Fasulo, comandante della guardia di finanza della Compagnia di Battipaglia e altri quattro agenti delle fiamme gialle.

I testi di Siani, difeso dall’avv. Alfonso Landi, sono la sindaca Francese, l’assessore Mirra, la compagna del suo assistito ed i suoi collaboratori, unitamente a Ferdinando Belmonte, l’avvocato che firmò i ricorsi al Tar a difesa della “Svalvolato on the road”, quest’ultimo però ha dichiarato di non presentarsi poiché a svolto funzioni nell’ambito della sua attività professionale.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
82FollowerSegui

Ultimi articoli