sabato, Maggio 25, 2024

Battipaglia. Gasolio, 3 persone nei guai. Contestata evasione da 40milioni di euro. Inchiesta della Guardia di Finanza

Misura cautelare reale emessa dal Tribunale di Salerno – sezione misure di prevenzione – su richiesta della Procura della Repubblica. Una misura finalizzata al sequestro di otto unità immobiliari ubicate nei Comuni di Battipaglia, Capaccio Paestum, Eboli e Salerno e di tre società, per un valore complessivo pari a circa 1,5 milioni di euro riconducibili – secondo il Procuratore della Repubblica Giuseppe BORRELLI – a Genesio P. (classe 1958) a Gerardo L. (classe 1957) ed Elvira L. (classe 1974). Agli stessi è stato contestato – sempre secondo la Procura della Repubblica di Salerno – una sproporzione tra il valore patrimonio detenuto, anche per il tramite dei loro familiari o conviventi, ed il reddito dichiarato ai fini fiscali, tale da farlo ritenere, in parte, derivante da attività illecite. Secondo gli inquirenti sarebbero stati immessi sul mercato circa 60 milioni di litri di gasolio per usi agevolati (cd. gasolio agricolo), per finalità diverse da quelle previste dalla legislazione vigente, per usi soggetti a maggiore imposta, che ha portato all’evasione d’Iva e di Accise per oltre 40 milioni di euro. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica, sono state condotte dal C.do Provinciale di Salerno della Guardia di Finanza, con la partecipazione determinante degli uomini della Compagnia di Battipaglia guidata dal tenente Agostino Fasulo.  

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli