lunedì, Aprile 22, 2024

Cisl Funzione Pubblica. S.O.S. Presidio Ospedaliero di Battipaglia: Reparto di Pediatria senza personale

Sta peggiorando la situazione degli organici di personale sanitario, socio sanitario e tecnico amministrativo al Presidio Ospedaliero di Battipaglia. Si stende a macchia d’olio la carenza d’organico. Ancora una volta la degenza colpita è la Pediatria – dichiarano i delegati RSU CISL FP Gaspare Pepe, Silvano Vece e Pasquale Solimeno. Negli ultimi mesi l’organico si è ridotto maggiormente con un servizio che svolge molteplici attività, da quella ordinaria al Pronto Soccorso ai trasferimenti presso altri Ospedali della Regione, sempre e solo con gli stessi operatori ridotti oramai al lumicino. Parliamo di carichi di lavoro estenuanti, considerando che la degenza è attiva per 10 posti letto con un organico di dieci infermieri sulle 24 h, distribuiti 2 per ogni turno. Peccato che la Pediatria non svolga esclusivamente attività di reparto perché di frequente a seguito di numerosi accessi di Pronto Soccorso e spesso dei conseguenti trasferimenti presso altre strutture ospedaliere, vengono disposti ordini di servizio al personale in turno con obbligata riduzione del personale infermieristico che da due unità passa ad una unità per dieci degenti, unità che da sola si ritrova spesso a gestire reparto, accessi di pronto soccorso all’esterno dell‘Unità Operativa e spesso la unità operativa di Pediatria rimane sprovvista di personale – incalzano i delegati Pepe, Vece e Solimeno – Allo stato la situazione non è più accettabile. Tale stato di cose determina una grave compromissione dei Livelli Minimi di Assistenza con il rischio di gravi conseguenze anche penali a carico degli operatori interessati derivanti dal mancato recupero psico-fisico, necessario al benessere individuale derivante dalla impossibilità di conciliare tempi di vita e di lavoro – dichiarano il Segretario Provinciale e il Coordinatore Area Centro Sud della CISL FP di Salerno rispettivamente Alfonso Della Porta e Lorenzo Conte. Altri presidi ospedalieri hanno in atto una convenzione per tutte le unità operative per l’effettuazione dei trasferimenti – segnalano Della Porte e Conte. Si chiede un autorevole intervento della Direzione Strategica attraverso un reclutamento straordinario di personale infermieristico al fine di adeguare l’organico al fabbisogno prestazionale nonché una convenzione per i trasporti esterni.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli