mercoledì, Giugno 19, 2024

Battipaglia. F8 Coppa Italia A2. Al PalaZauli stasera finalissima tra Castelnuovo Scrivia e Sanga Milano

Nella prima semifinale, il derby lombardo che mette di fronte Limionta Costa Masnaga e Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano, si assiste ad un primo tempo tanto spettacolare quanto equilibrato, almeno dal punto di vista sostanziale. Nella forma, infatti, lo svolgimento è ben più articolato, con le due squadre che, nei primi due quarti, non viaggiano spesso appaiate. Il primo quarto vede fare meglio le ragazze di coach Seletti, che infliggono 5 punti di distanza al Sanga (21-16). La compagine di coach Pinotti, però, restituisce subito il favore alle lecchesi, segnando 5 punti in più nella seconda frazione (14-19) per il 35-35 che manda agli archivi il primo tempo in una situazione di perfetta parità. In apertura di secondo tempo, è Costa Masnaga a rompere per prima gli indugi e ad imbastire un tentativo di fuga che possa ipotecarne il successo finale: nella terza frazione, le pantere arrivano a toccare il +9 (53-44) costringendo il Sanga ad organizzare, nell’ultimo mini-intervallo, una reazione che possa avere i caratteri dell’immediatezza e dell’efficacia. L’ultimo quarto è splendido: in un crescendo di pathos e adrenalina, le due compagini si fronteggiano a suon di grandi giocate nel tentativo di conquistare la vittoria. Le milanesi, progressivamente, recuperano tutto lo svantaggio accumulato finora e, ad un minuto dalla fine, compiono il sorpasso (tripla di Bonomi, 70-72). L’1/2 dalla lunetta di Madonna  sembra aver regalato il successo al Sanga, ma Fietta, con una tripla dall’elevatissimo coefficiente di difficoltà, manda il match all’overtime (73-73). Se nei tempi regolamentari è successo di tutto, nel supplementare accade anche di più: Costa, lanciatissima, si ritrova per due volte sul +4 e palla in mano, ma fallisce in entrambi i casi il match point. E la compagine di coach Pinotti quello spiraglio lo spalanca e, firmando uno 0-6 di parziale negli ultimi due minuti, effettua il sorpasso andando a vincere con il punteggio di 80-82. Per il Sanga, ottima la prova di Madonna (20 punti e 10 rimbalzi). In doppia cifra anche Toffali (15), Penz e Guarneri (13 ciascuna). Costa, nonostante la sconfitta, si consola con ben 5 giocatrici in doppia cifra (Villa, 18, la migliore. Allievi 13, Tibé 12, Caloro e Fietta – 10 ciascuna – le altre). 

Nella seconda semifinale, che vede fronteggiarsi l’Autosped Castelnuovo Scrivia e la Women APU Udine, sono le friulane ad offrire la partenza più significativa, ma i 9 punti di massimo vantaggio (15-6) non spaventano le piemontesi che, dopo un avvio dai ritmi tranquilli, a partire dalla metà del primo quarto cominciano a macinare gioco mettendo sul parquet qualità tecniche, potenza fisica ed ampiezza di rotazioni. Castelnuovo, nel secondo quarto, mette la testa avanti (+6 all’intervallo lungo, 33-39) facendo corsa di testa anche nella terza frazione e tenendo ad una certa distanza una Women APU intensa come sempre, ma non precisissima in fase conclusiva. Ad inizio ultimo quarto, al minuto 32 per l’esattezza, il vantaggio delle giraffe ha ampiamente sfondato il muro della doppia cifra (+12, 46-58). La vittoria, a questo punto, sembra essersi decisamente incamminata in direzione delle ragazze di coach Molino, anche perché le piemontesi, oltre che più efficaci, appaiono più brillanti di una Udine che, invece, sembra accusare la fatica causata dagli sforzi profusi tra ieri e la prima metà della gara odierna.  Nel segmento conclusivo della contesa, però, con generosità ed orgoglio, la Women APU ci prova a riaprire il discorso, ma il tentativo di rimonta è stoppato da una Autosped solida e concentrata fino alla sirena conclusiva. Sono le piemontesi, pertanto, con il punteggio finale di 54-64, a conquistare il diritto di contendere al Sanga il trofeo in palio domani. Molto significative, in casa Castelnuovo, le prove di Marangoni (15 punti), Gianolla (10) e Premasunac (9 punti e 10 rimbalzi). Tra le friulane, eccellente la prestazione di Ronchi (25 punti e 9 rimbalzi per lei). Di qualità, inoltre, la prova di Turmel (16 punti e 10 rimbalzi).   


A2 Femminile – F8 Coppa Italia
Semifinali


RISULTATI:

04/03/2023
Limonta Costa Masnaga – Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano 80 – 82
WomenAPU Delser Crich Udine – Autosped Castelnuovo Scrivia 54 – 64


Limonta Costa Masnaga – Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano 80 – 82 (21-16, 35-35, 53-46, 73-73, 80-82)
LIMONTA COSTA MASNAGA: Fietta 10 (1/6, 2/4), Rotta NE, Osazuwa 2 (1/3 da 2), Caloro* 10 (2/4, 2/6), Villa* 18 (3/7, 4/10), Razzoli NE, Villarruel 2 (0/1 da 3), Allievi* 13 (4/12, 1/3), Bernardi 4 (2/4 da 2), Tibè* 12 (4/8, 1/1), Brossmann* 9 (2/5, 1/5)
Allenatore: Seletti P.
Tiri da 2: 19/49 – Tiri da 3: 11/30 – Tiri Liberi: 9/15 – Rimbalzi: 57 18+39 (Brossmann 12) – Assist: 15 (Fietta 4) – Palle Recuperate: 6 (Allievi 2) – Palle Perse: 17 (Squadra 4)
IL PONTE CASA D’ASTE SANGA MILANO: Toffali* 15 (7/13, 0/3), Novati* 4 (2/6, 0/4), Guarneri 13 (5/10 da 2), Beretta 5 (1/2, 1/2), Penz* 13 (2/7, 3/7), Thiam NE, Van Der Keijl* 5 (1/4 da 2), Bonomi 7 (2/8 da 3), Madonna* 20 (2/6, 3/7), Finessi NE
Allenatore: Pinotti U.
Tiri da 2: 20/48 – Tiri da 3: 9/31 – Tiri Liberi: 15/24 – Rimbalzi: 49 17+32 (Madonna 10) – Assist: 12 (Beretta 4) – Palle Recuperate: 7 (Madonna 4) – Palle Perse: 8 (Novati 2)
Arbitri: Occhiuzzi G., Vicentini E.

WomenAPU Delser Crich Udine – Autosped Castelnuovo Scrivia 54 – 64 (18-17, 33-39, 46-53, 54-64)
WOMENAPU DELSER CRICH UDINE: Bovenzi* 5 (1/5, 0/2), Ronchi* 25 (4/11, 5/7), Penna NE, Tumeo NE, Bacchini* 2 (1/5, 0/2), Turmel* 16 (6/12, 0/2), Lizzi*, Pontoni, Da Pozzo 3 (1/5, 0/1), Agostini NE, Mosetti, Gregori 3 (1/4, 0/3)
Allenatore: Riga M.
Tiri da 2: 14/46 – Tiri da 3: 5/17 – Tiri Liberi: 11/14 – Rimbalzi: 39 12+27 (Turmel 10) – Assist: 14 (Bovenzi 4) – Palle Recuperate: 7 (Turmel 2) – Palle Perse: 18 (Bovenzi 5)
AUTOSPED CASTELNUOVO SCRIVIA: Marangoni* 15 (3/9, 2/4), Bernetti NE, Premasunac* 9 (4/6, 0/1), Rulli 7 (3/5, 0/1), Bonasia 7 (0/2, 2/5), Leonardi* 4 (2/3, 0/2), Baldelli* 6 (1/3, 0/5), Gianolla* 10 (4/7 da 2), Ravelli NE, Smorto, Castagna NE, Gatti 6 (2/6 da 2)
Allenatore: Molino N.
Tiri da 2: 19/46 – Tiri da 3: 4/18 – Tiri Liberi: 14/18 – Rimbalzi: 48 13+35 (Premasunac 10) – Assist: 16 (Marangoni 3) – Palle Recuperate: 8 (Gianolla 3) – Palle Perse: 17 (Bonasia 3)
Arbitri: Giambuzzi U., Parisi A.


Finale
05/03/2023
Autosped Castelnuovo Scrivia – Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano (ore 20 e 30 – PalaZauli – Battipaglia).

Articoli simili

SEGUICI

17,836FansMi piace
1,950FollowerSegui
912IscrittiIscriviti

Ultimi articoli