lunedì, Giugno 17, 2024

Roccapiemonte e Castel San Giorgio. Due attentati in due giorni: nel mirino i Sindaci

Attimi di terrore ieri sera a casa Lanzara. La Sindaca di Castel San Giorgio è stata vittima di un attacco avvenuto la scorsa notte sotto casa sua. Una bomba carta è stata infatti posizionata a pochi centimetri dal portoncino del palazzo dove vive ormai da tempo. L’esplosione ha danneggiato la porta in vetro ed acciaio, frantumato parte del gradino d’ingresso e fatto rialzare i due tombini presenti al di sotto del portone. Inoltre, le scaglie dell’esplosione hanno danneggiato due macchine, una Fiat ed una Toyota, che in quel momento erano parcheggiate nella direzione dell’esplosione. Il boato fortissimo si è sentito in tutto il quartiere ed ha impaurito la Sindaca che prontamente si è accertata che nessuno fosse stato ferito. Il primo sospettato sarebbe un ragazzo che poco prima è stato avvistato fuggire tutto in fretta su uno scooter. Sul luogo sono giunti subito i Carabinieri del posto per eseguire le indagini di rito. Questo purtroppo non è il primo episodio in provincia. L’attentato infatti, è avvenuto a distanza di un giorno da quello messo in atto al Sindaco di Roccapiemonte, Carmine Pagano. Esattamente come la bomba della Sindaca Lanzara, anche quella del Sindaco Pagano è stata posizionata sotto la sua abitazione, nonostante l’ultima contenesse maggiore polvere da sparo. Fortunatamente non c’è stato nessun ferito in entrambi i casi. Molti i messaggi di vicinanza verso le due vittime.

Articoli simili

SEGUICI

17,836FansMi piace
1,950FollowerSegui
912IscrittiIscriviti

Ultimi articoli