domenica, Luglio 21, 2024

Salerno. Luci d’Artista, un funzionario del Comune e un imprenditore accusati di turbativa d’asta

Eseguito un provvedimento cautelare nei confronti di un funzionario del Comune di Salerno e di un imprenditore, entrambi indagati per il reato di turbativa d’asta. Le attività hanno riguardato irregolarità sulla procedura negoziata riferita all’evento Luci d’Artista.

L’ordinanza emessa da Gip del Tribunale di Salerno su richiesta della Procura è stata notificata a P.G., classe 1964, funzionario del Comune di Salerno e B.A,, classe 1979, imprenditore operante nel settore dell’installazione di illuminazioni.

Misura interdittiva per 12 mesi al funzionario comunale, per l’imprenditore, invece, divieto per lo stesso tempo di contrarre con la pubblica amministrazione. Le indagini hanno posto l’attenzione sulle regolarità della procedura per l’affidamento del “Servizio di noleggio di decori luminosi, montaggio, manutenzione e smontaggio” riferita all’edizione 2021/22 di Luci d’Artista XVI.

Secondo l’accusa ci sarebbe stato un accordo collusivo tra i due indagati al fine di conferire all’imprenditore l’appalto di servizi quali l’acquisto dell’albero di Natale (210mila euro) ed il noleggio e l’installazione delle luminarie (740mila euro).

Articoli simili

SEGUICI

18,020FansMi piace
1,960FollowerSegui
917IscrittiIscriviti

Ultimi articoli