domenica, Ottobre 1, 2023

63enne arrestato a Sant’Antonio Abate: colpisce alla testa con un crick uomo che minaccia la nipote

Un uomo di 63 anni è stato arrestato con l’accusa di aggressione aggravata per aver colpito alla testa un uomo con un crick perché minacciava la nipote. L’episodio è avvenuto a Sant’Antonio Abate quando lo zio e la nipote si trovavano per strada a causa di una gomma dell’auto forata. Due uomini da un appartamento vicino si sono lasciati a commenti che la donna non ha apprezzato avvertendo che se non si fossero fermati avrebbe chiamato la polizia. A quel punto uno dei due uomini è sceso in strada e ha iniziato a minacciarla e insultarla. Senza esitazione lo zio ha afferrato il crick usato per sostituire la gomma ed ha colpito l’uomo alla testa che è stato ricoverato in ospedale e giudicato guaribile in 10 giorni. Il 63enne è stato successivamente arrestato dai carabinieri con l’accusa di aggressione aggravata.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli