sabato, Luglio 20, 2024

Battipaglia. Stasera Consiglio infuocato sulla Bufala da 75mila €. Provenza ha chiesto la revoca della delibera di Giunta

Battipaglia. C’è fermento per il Consiglio comunale di stasera, con all’ordine del giorno la mozione dell’avv. Giuseppe Provenza che ha ufficialmente chiesto la revoca della delibera di Giunta che prevede l’installazione di una bufala (3m x 6m) sull’area della rotatoria allo svincolo dell’autostrada.

L’idea di “BUBALUS” (della bufala artistica) è del consigliere comunale di maggioranza Vincenzo Clemente, condivisa e trasformata in progetto dall’Amministrazione presieduta dalla sindaca Cecilia Francese.  

L’esecutivo cittadino, infatti,  con gli assessori proponenti la “bufala artistica” Egidio Mirra e Pietro Cerullo, hanno approvato il programma dal costo di 75mila euro.

A dare battaglia all’iniziativa è non soltanto Provenza ma anche il M5S di Battipaglia, che ha diffuso un volantino con 8 domande formulate idealmente all’Amministrazione comunale sull’opportunità di rendere esecutivo il programma “Bubalus”.

“Aldilà delle appartenenze politiche – dichiara Giuseppe Provenza -, simpatie o antipatie, chiedo una seria riflessione sulla opportunità di realizzare una “Bufala”, un parco giochi per bambini e un percorso Trekking, all’interno della rotatoria autostradale a Battipaglia, spendendo oltre 75mila euro senza prevedere i servizi essenziali (vedi illuminazione e sottopassi).

Nulla contro l’illustre artista incaricato – continua Provenza – Marco Gallotta, che non conosco e spero di incontrare e conoscere presto. Il problema è ciò che gli è stato commissionato.

Personalmente preferirei una MOZZARELLA quale simbolo della città.

Ho chiesto la revoca della delibera di giunta con la quale la sindaca e suoi assessori approvano la realizzazione del progetto bufala”. Il consigliere Provenza conclude il suo intervento facendo appello al buon senso dei consiglieri comunali di Battipaglia affinché chiedano alla sindaca e alla Giunta la revoca della delibera tanto discussa.

Questa sera, con molta probabilità, in Consiglio giungerà un po’ di pubblico proprio per seguire la vicenda.

Articoli simili

SEGUICI

18,020FansMi piace
1,960FollowerSegui
917IscrittiIscriviti

Ultimi articoli