domenica, Febbraio 25, 2024

Battipaglia. Vertenza Fos, l’azienda comunica la grave di crisi di mercato per il 2024 e la proroga della Cassa integrazione

Summit in Confindustria tra la società Fibre  Ottiche Sud Fos srl e le organizzazioni sindaci (Filctem-CGIL, Femca Cisl, Uiltec-Uil, Ugl Chimici e i componenti della Rsu.

Le parti si non incontrati il 14 dicembre scorso per un aggiornamento sulla situazione di crisi aziendale che vede in cassa integrazione i lavori della Fos.

I rappresentanti dell’azienda hanno comunicato ai lavoratori che la situazione di mercato delle telecomunicazione non ha dato segnali di ripresa sperati; pertanto, gli ordini sono calati drasticamente e la crisi permarrà anche per il 2024.

Quindi, al termine delle 13 settimane di cassa integrazione generale ordinaria, sulla base dei volumi in portafoglio, Fos non garantirà il rientro in attività per tutta la forza lavoro.

Pertanto, si continuerà ad usufruire dei previsti ammortizzatori nei termini e nella misura non inferiori a quelli finora utilizzati.

I dirigenti aziendali hanno posto all’attenzione della riunione il quadro allarmante della complessiva situazione della divisione Telecom del Gruppo a livello mondiale evidenziando a tal proposito gli effetti che sta provocando il calo del settore telecomunicazioni.

I sindacati, da parte loro, hanno manifestato le proprie preoccupazioni in relazione allo scenario rappresentato dall’azienda, marcando la penalizzazione economica, con il taglio delle retribuzioni, dei lavoratori.

Hanno ribadito la propria difficoltà nel condividere il prolungamento del percorso della CIGO, chiedendo alla società di attenuare il  più possibile il disagio economico per i lavoratori attraverso il massimo sforzo possibile per l’acquisizione di nuovo lavoro per il sito di Battipaglia.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli