lunedì, Luglio 22, 2024

Polichetti: “Bisogna potenziare l’ospedale “Costa d’Amalfi di Ravello”

Ravello – Il Prof. Mario Polichetti, sindacalista della Uil Fpl provinciale e responsabile del reparto di Gravidanza a rischio dell’Ospedale di Salerno, ha recentemente sollevato una questione urgente rivolta ai vertici dell’Azienda universitaria ospedaliera “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”. L’appello del Prof. Polichetti è diretto a potenziare l’Ospedale “Costa d’Amalfi” di Castiglione di Ravello.

Il cuore della Costiera Amalfitana, frequentato da turisti provenienti da ogni parte del mondo, vede durante la stagione estiva una popolazione dieci volte superiore rispetto agli altri mesi dell’anno. Il Prof. Polichetti mette in luce la necessità di potenziare l’ospedale locale per garantire una risposta adeguata a eventuali emergenze mediche.

“La Costiera Amalfitana non può essere considerata una ‘scatola vuota’ dal punto di vista sanitario. Non possiamo fare sempre affidamento, spesso e volentieri, sull’Ospedale di Salerno. È essenziale potenziare l’Ospedale ‘Costa d’Amalfi'”, ha dichiarato il Prof. Polichetti.

Il sindacalista ha evidenziato il fatto che il personale medico dell’Ospedale di Castiglione di Ravello sta compiendo sforzi straordinari, sottolineando la necessità di garantire loro una struttura funzionante e adeguata per offrire cure adeguate alla popolazione locale e ai numerosi turisti, soprattutto durante il periodo estivo.

“Non possiamo permetterci di trascurare una realtà così importante dal punto di vista turistico e, di conseguenza, sanitario. Chiedo ai vertici dell’Azienda ‘Ruggi’ di prendere seriamente in considerazione questa richiesta e di intervenire per potenziare l’Ospedale di Castiglione di Ravello”, ha concluso il Prof. Polichetti.

Articoli simili

SEGUICI

18,020FansMi piace
1,960FollowerSegui
917IscrittiIscriviti

Ultimi articoli