mercoledì, Febbraio 21, 2024

Salerno. Maltrattamenti in famiglia: Carcere per un 53 enne e braccialetto elettronico per un 30enne

La Polizia di Stato, nella serata di ieri, ha dato esecuzione a due misure cautelari, emesse dal Tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura della Repubblica, rispettivamente la custodia in carcere nei confronti di un uomo di 53 anni e l’allontanamento dalla casa familiare con applicazione del braccialetto elettronico nei confronti di un giovane di 30 anni.

Secondo l’ipotesi accusatoria si sarebbero resi responsabili di maltrattamenti in famiglia commessi rispettivamente dal primo ai danni della moglie e del figlio, mentre dal secondo in danno della madre e del fratello.

I provvedimenti cautelari sono ovviamente suscettivi di impugnazione e le accuse così come formulate saranno sottoposte al vaglio del giudice nelle fasi ulteriori del procedimento.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli