martedì, Aprile 23, 2024

Pontecagnano. IC Picentia: arriva lo sportello d’ascolto gratuito Save

L’Ic Picentia in collaborazione con la società cooperativa Progetto 2000, il Piano di Zona e il Comune di Pontecagnano Faiano, ha aderito all’apertura di uno sportello d’ascolto al servizio della comunità e totalmente gratuito. Lo sportello è in continuità con il progetto “Save”, (sportello di ascolto anti-violenza, mobbing, bullismo, maltrattamenti) realizzato lo scorso anno e finanziato nell’ambito del POR Campania per l’inclusione sociale attiva.

L’obiettivo è quello di creare una rete di supporto alla persona, uno spazio dove sia bambini che adulti possano sentirsi accolti e ascoltati. Lo sportello d’ascolto è a disposizione della comunità cittadina, dei ragazzi, delle famiglie, del personale scolastico, ed è tenuto dalla dottoressa Christelle Sammartino, psicologa e psicoterapeuta sistemico relazionale, da anni attiva sul nostro territorio e nella nostra comunità scolastica.

«Il nostro istituto – commenta la dirigente scolastica Ginevra de Majo – da anni offre uno sportello in orario curriculare a favore degli alunni di tutti i plessi, a disposizione anche di genitori e insegnanti, per fornire aiuto e consulenza pedagogico-clinica. Per questo abbiamo accolto con entusiasmo l’apertura di un nuovo sportello aperto al territorio all’interno della nostra scuola in continuità con quanto già realizzato nell’ambito del progetto Save».

Lo sportello di supporto psicologico già presente, attivato dal 2005 dall’Ic Picentia a servizio della comunità scolastica, ha accolto negli anni più di 500 alunni rivelandosi un ottimo strumento per la soluzione dei maggiori disagi adolescenziali contribuendo in modo sostanziale al miglioramento del benessere e del rendimento scolastico degli alunni.

«Questo nuovo sportello – spiega la psicologa Christelle Sammartino – nasce in continuità con il progetto Save e rimane all’interno delle scuole per accorciare le distanze con i ragazzi e le loro famiglie. Lo sportello garantisce un servizio gratuito, aperto al territorio che lo scorso anno ha già avuto una significativa risposta in termini di utenza, soprattutto per le problematiche relative alla genitorialità, ma al quale possono rivolgersi tutti coloro che vivono situazioni di disagio».

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli