mercoledì, Aprile 24, 2024

Basket femminile. Serie A1. Battipaglia supera la Alama San Martino di Lupari 91 a 76

Al PalaZauli, nell’incontro valevole per la ventunesima giornata (ottava di ritorno) del campionato di Serie A1 Femminile Techfind, splendida affermazione per la O.ME.P.S. Battipaglia che, autrice di una prestazione eccellente (esaltante, in particolare, il secondo tempo), supera la Alama San Martino di Lupari. Risultato finale: 91-76.

La cronaca.

Inizio di gara all’insegna dell’equilibrio e di ritmi elevatissimi: Ferrari da una parte e D’Alie dall’altra regalano le prime emozioni del pomeriggio. Al 3’, Battipaglia è avanti di 1 (7-6). A quel punto, arriva il primo strappo del match: a firmarlo sono le ospiti che, particolarmente aggressive, scappano via nella parte centrale della frazione inaugurale. Soule, in grande evidenza, consente alle Lupebasket di ritrovarsi avanti di 8 al minuto 6 (7-15). La Alama continua ad esprimersi di livelli notevoli anche nell’ultima parte del primo quarto: Conte, Arado e Guarise, molto brillanti, espandono il vantaggio delle giallonere. Dall’altra parte, la O.ME.P.S. prova ad aggrapparsi a Ferrari che, con due triple all’attivo, è stata finora la migliore in casa biancoarancio. Al 10’, le ospiti sono avanti di 11 (13-24).

Le ospiti, lanciatissime, continuano a spingere forte anche nella prima metà del secondo quarto: Russo e Arado, in grande evidenza, fanno ulteriormente lievitare il vantaggio esterno (+17 al 14’, 19-36) con Battipaglia che, invece, continua a far fatica ad arginare la verve e l’atletismo messi sul parquet dalle ospiti, nonostante Yurkevichus lotti con ardore come sempre. Poi, a partire dalla parte centrale del periodo, la partita cambia. Le biancoarancio, sospinte dai canestri di Johnson e intensificando la difesa, nel giro di pochi minuti più che dimezzano lo svantaggio: al 18’, il margine della Alama si è ridotto a 8 lunghezze (32-40). Nella parte conclusiva di un primo tempo bellissimo, è il duello tra Smorto e Arado a catturare l’attenzione: dal punto di vista dell’andamento generale, invece,  è di nuovo Battipaglia a fare leggermente meglio, tanto da farsi ancora più vicina alle battistrada. All’intervallo lungo, le Lupebasket sono avanti di 7 (37-44).          

Sulla scia del momento positivo vissuto nella parte finale del primo tempo, la O.ME.P.S. inizia il secondo in maniera arrembante tanto da completare la rimonta nel giro di appena due minuti (46-46 al 22’) con Johnson protagonista. Non è finita: le padrone di casa, in fiducia, disputano 7 minuti di enorme spessore. Johnson (immarcabile) e Ferrari (ispiratissima) consentono a Battipaglia non soltanto di andare al comando nel punteggio, ma anche di tentare la fuga: al 27’, le biancoarancio sono avanti di 11 (64-53). Punte nell’orgoglio, le ospiti, nella parte conclusiva della frazione, riducono le distanze (benissimo Vente) fino al -5 (64-59) prima che Potolicchio chiuda un parziale grandemente positivo per Battipaglia sul punteggio di 66-59.

Ancora Potolicchio (con una tripla) inaugura la frazione conclusiva regalando il +10 alle padrone di casa (69-59 al 31’), distacco che resta inalterato fino a metà periodo (74-64). Le ospiti provano a reagire ed a ritrovare quelle trame che le avevano proposte in grande spolvero nel primo tempo, ma, ora, di fronte hanno una Battipaglia concreta, concentrata ed efficacissima: Johnson (incontenibile) e Seka (di qualità la sua prova) fanno volare le biancoarancio sul +15 (81-66) quando di minuti da giocare ne mancano appena 4. Nonostante ciò, Arado (ottima la sua prestazione) e Conte mostrano di non aver alcuna voglia di arrendersi e di credere nelle possibilità di rimonta delle venete. La O.ME.P.S., però, è inscalfibile e difende fino alla sirena conclusiva le 15 lunghezze di margine imponendosi (per la seconda volta consecutiva tra le mura amiche) con il punteggio di 91-76.       

SULTATO FINALE:  91-76 (13-24; 37-44; 66-59; 91-76).

TABELLINO DEL MATCH:  

O.ME.P.S. Battipaglia

Seka 15, Potolicchio 11, Mini NE, Chiapperino NE, Yurkevichus 7, Policari, Smorto 10, Chiovato NE, Johnson 24, Milani, Domenger 6, Ferrari 18. Coach: Conte.

Alama San Martino di Lupari

D’Alie 9, Guarise 7, Conte 13, Turcinovic 2, Soule 10, Pilatone NE, Russo 8, Arado 14, Vente 13, Kostowicz NE. Coach: Piazza.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli