venerdì, Aprile 12, 2024

Fisciano. All’Università di Salerno l’incontro dedicato al Poeta Emilio Isgrò

Domani, giovedì 21 marzo, per la giornata mondiale della Poesia, la Fondazione Alfonso Gatto conferirà al grande Artista e Poeta Emilio Isgrò il Premio Alfonso Gatto 2024. ll Maestro siciliano sarà presente alle ore 11.00 ad un incontro con gli studenti del DipSum e del DiSPaC, presso l’Università degli studi di Salerno, ed alle ore 19.00 all’incontro pubblico “Emilio Isgrò tra Arte e Poesia” in dialogo con Enzo Ragone, presso la Pinacoteca Provinciale, dove porterà i saluti istituzionali il consigliere provinciale delegato alla cultura Francesco Morra.

Artista concettuale e pittore, ma anche poeta, scrittore, drammaturgo e regista, Emilio Isgrò (Barcellona di Sicilia, 1937) è uno dei nomi dell’arte italiana più conosciuti a livello mondiale tra XX e XXI secolo. A partire dagli anni Sessanta, Isgrò ha dato vita ad un personale percorso artistico tra i più rivoluzionari e originali che gli ha valso diverse partecipazioni alla Biennale di Venezia (1972, 1978, 1986, 1993) e il primo premio alla Biennale di San Paolo (1977).

Emilio Isgrò dal 1956 a oggi vive e lavora a Milano. Tra le sue opere Poetiche ricordiamo:
– Preghiera ecumenica per la salvezza dell’arte e della cultura, Archivio di Nuova Scrittura 1993.
– Oratorio dei ladri, Mondadori, Milano 1996.
– Brindisi all’amico infame, Nino Aragno Editore, Torino 2003.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli