venerdì, Aprile 12, 2024

Battipaglia. Femminicidio. Giudizio immediato per Aiello, l’idraulico che ammazzò la moglie Maria Rosa Troisi a coltellate

Giudizio Immediato per il battipagliese Marco Aiello che a settembre dello scorso anno uccise la moglie Maria Rosa Troisi di anni 37 a coltellate. Il sostituto procuratore della Repubblica la dottoressa Licia Vivaldi, sulla base dell’evidenza della prova, ha chiesto ed ottenuto al Giudice per le indagini preliminari dottoressa Giovanna Pacifico. Si tratta di un procedimento speciale che porta ad anticipare il dibattimento, senza passare dall’udienza preliminare e con assenza di finalità premiali per l’imputato. Il 43enne, idraulico, molto conosciuto in città, è difeso dagli avvocati Giovanni Giuliano e Maurizio Albanese, che dovranno cercare di arginare le accuse dall’omicidio volontario d’impeto. L’uomo rischia l’ergastolo poiché concorrono, nell’aver trucidato la moglie Maria Rosaria Troisi nella propria abitazione di Via Flavio Gioia – nella zona Lago -, le aggravanti di aver ammazzato il coniuge e in circostanze tali da ostacolare la difesa.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli