domenica, Maggio 26, 2024

Marco Campione di Avanti Battipaglia sulla crisi scatenata dall’assistenza specialistica: “La parte politica è totalmente incapace di incidere nei confronti della sindaca”

Non c’è pace nella maggioranza della sindaca Francese, piovono le critiche dal proprio interno. La gestione della vicenda dei bambini disabili rischia di fare esplodere un esecutivo che, fino a pochi mesi fa appariva ferreo. Dopo l’autodenuncia dei 13 consiglieri comunali proprio sulla questione della riduzione delle ore di assistenza specialistica per gli alunni con grave deficit lancia un post al vetriolo anche Marco Campione, fondatore della lista Avanti Battipaglia che nelle scorse amministrative ha sostenuto Cecilia Francese e visto eleggere 3 consiglieri comunali di maggioranza: Dario Toriello, Giuseppe Manzi e Vito Balestrieri (quest’ultimo pochi mesi fa in dissenso si è dichiarato indipendente), oltre ad avere avuto l’assessore Paolo Palo.

Questo il post pubblicato da marco Campione sul suo profilo a seguito della missiva dei 13 consiglieri di maggioranza sull’assistenza specialistica. “Bisogna ricostuire dall’inizio questa vicenda triste. Il 17 novembre 2023 attraverso una circolare che doveva essere solo “una scelta provvisoria”cade la mannaia sugli aiuti ai bambini con disabilità attraverso la riduzione delle ore.

Il 23 ottobre 2024 – continua Marco Campione – il piano di zona ratifica quella circolare e la “scelta provvisoria” diventa definitiva e i disagi diventano abnormi per le famiglie.

Il 19 febbraio 2024 con la delibera n.9 dopo un consiglio comunale tortuoso convocato dalla Minoranza si è deciso di incaricare la sindaca alla risoluzione del problema ma….nulla di fatto….

Tant’è che Il 4 aprile 2024 a soli 5 mesi dall Alba del problema (e a 2 mesi dalla fine dell anno scolastico) i 13 amministratori di maggioranza (quindi un sostanziale peso politico) probabilmente assediati dalle famiglie (con un tema ormai imploso nelle loro mani dopo la perpetua inerzia del capo dell’amministrazione) hanno un sussulto di dignità politica: inventano questa interlocuzione epistolare scrivendo a se stessi.

Questa vicenda è la cartina tornasole di tante altre vicende politiche che attanagliano Battipaglia e l’approccio con cui vengono affrontate.

La parte politica è totalmente incapace di incidere nei confronti della sindaca …

Questo è il vero tradimento elettorale dettato dal fatto che non si programma, non si dà indirizzo, non si controlla ma si ratifica e dà troppo tempo questo andazzo è perpetuo.

Tanto è che gli effetti in città sono più negativi che positivi e i pochi positivi – conclude Campione – sono veramente poca cosa rispetto al potenziale che si poteva esprimere e che in campagna elettorale avevamo annunciato”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli