giovedì, Giugno 20, 2024

Eboli. Al via la rassegna di danza: Il Desiderio. Proiezioni tra Oriente e Occidente

Quest’oggi in occasione della Notte Europea dei Musei, la Direzione regionale Musei Campania, diretta dal prof. Massimo Osanna, presenta la rassegna internazionale di danza contemporanea “Il Desiderio. Proiezioni tra Oriente e Occidente” che si svolgerà da maggio a ottobre 2024 in suggestivi luoghi della cultura come il Museo archeologico nazionale di Eboli e della Media Valle del Sele, il Museo archeologico nazionale di Pontecagnano “Etruschi di frontiera” e Parco archeologico, la Certosa di San Lorenzo a Padula e la Villa romana e Antiquarium di Minori. Il progetto, con la Direzione artistica di Claudio Malangone, è finanziato dalla Direzione Generale Spettacolo del Ministero della Cultura nell’ambito del bando “Sostegno per la valorizzazione delle attività di spettacolo dal vivo da svolgersi negli istituti e luoghi della cultura presenti su tutto il territorio nazionale e da parte di soggetti giuridici creati o partecipati dal Ministero della Cultura che si occupano della conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale” ed è cofinanziato dal Comune di Pontecagnano Faiano, dal Comune di Padula, dalla Comunità Montana Vallo di Diano. I temi della rassegna, “Il Desiderio” e il dialogo artistico tra Occidente e Oriente, rappresentano il fil rouge che accomuna i luoghi prescelti, custodi di testimonianze dell’interazione tra culture che attraversano lo spazio e il tempo e insieme organismi viventi capaci di stimolare conoscenza, partecipazione e connessione tra popoli. “Il Desiderio”, spinta che muove le aspirazioni di singoli e gruppi, sarà centrale nelle performances di coreografi e artisti italiani e internazionali (tra cui la Compagnia Nazionale di Danza Contemporanea della Corea del Sud ) che condurranno i visitatori in un dinamico confronto tra prospettive intime e sociali, aprendo alla contaminazione tra musei, arte e danza. Il primo appuntamento è previsto per sabato 18 maggio al Museo archeologico nazionale di Pontecagnano “Etruschi di frontiera” e al Museo archeologico nazionale di Eboli e della Media Valle del Sele in occasione della Notte Europea dei Musei con apertura straordinaria serale.

Articoli simili

SEGUICI

17,836FansMi piace
1,950FollowerSegui
912IscrittiIscriviti

Ultimi articoli