mercoledì, Settembre 28, 2022

Sicurezza a Battipaglia. Il progetto di Stefania Greco

Negli ultimi mesi in città, la questione della sicurezza urbana si è imposta all’attenzione dell’opinione pubblica e del dibattito politico. Ormai quotidianamente i giornali, le tv locali e i social ci propongono notizie che, direttamente o indirettamente  si riferiscono  al tema della sicurezza. Basti ricordare i recenti fatti accaduti in città: furti nelle abitazioni, estorsioni ed intimidazioni a danno di noti imprenditori locali, l’ordigno esploso davanti ad un’agenzia assicurativa in pieno centro e che solo per pura fortuna non ha causato ferimenti alle persone, e in ultimo la rapina a mano armata dell’altro giorno ad un negozio cittadino. Ciò ha fatto sì che la percezione della sicurezza fosse in questi ultimi giorni tra le principali fonti di preoccupazione dei cittadini battipagliesi. Ritengo che il problema della sicurezza urbana sia non solo un problema sociale ma soprattutto politico. Spetta alla politica risolverlo. E Forza Italia a Battipaglia  è  in prima linea e si fa portavoce delle istanze dei cittadini per affrontare il problema in pieno accordo con il nostro candidato sindaco, Cecilia Francese, proponendo assieme al suo movimento etica per il buon governo, strategie efficaci tese anche a rassicurare le ansie e le inquietudini dei cittadini, sempre più preoccupati anche a causa di un’eccessiva spettacolarizzazione dei reati da parte dei Media. E nelle nostre intenzioni quello di intensificare i compiti e le funzioni della Polizia locale ripristinando la polizia di prossimità che gioca un ruolo strategico soprattutto ai fini preventivi. Gli operatori di polizia locale conoscono il territorio, nel senso più penetrante del termine. Vivono e rilevano le tensioni di bassa intensità : intervengono in casi di disagio familiare, di evasione scolastica, si recano direttamente nelle case delle persone e possono notare anomalie. Il problema è veicolare le informazioni comprese quelle di scarso interesse ma di rilievo per la sicurezza. L’attività informativa informale, svolta dalla polizia di prossimità a livello locale, è una prima rete di prevenzione e di protezione contro tali atti criminosi.
Ben inteso, non spetta solo ed esclusivamente alla polizia locale intervenire, ma questi operatori in concerto con le altre forze dell’ordine presenti sul territorio possono giocare un ruolo strategico e fondamentale nella lotta al crimine


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli