martedì, Agosto 9, 2022

Sarno.12a Edizione del progetto sulla legalità “Antonio Esposito”

Si è svolta ieri mattina, nell’aula consiliare del Comune di Sarno, la dodicesima edizione del progetto sulla legalità intitolato al commissario di polizia Antonio Esposito, originario di Sarno, assassinato a Genova dalle Br nel 1978. Presenti il sindaco Giuseppe Canfora, il vicesindaco Gaetano Ferrentino, l’assessore alla legalità Eutilia Viscardi, la sorella del commissario ucciso, Rosa, padre Manlio del convento francescano di Foce, esponenti delle forze dell’ordine, docenti e studenti di tutte le scuole di ogni ordine e grado, la Pro-Loco, l’Associazione Nazionale della Polizia di Stato. 
Il progetto sulla legalità è stato fortemente voluto dalla famiglia Esposito e dal Comune ed ha visto coinvolte le scuole di Sarno. Nel corso della manifestazione, coordinata dalla giornalista Viridiana Miryam Salerno, sono stati premiati gli alunni e gli studenti i cui elaborati, pervenuti al Settore 2 Servizi alla Persona, sono stati esaminati da un’apposita commissione. 
Premiati gli alunni della quinta B della scuola primaria parificata paritaria “San Francesco Saverio”, gli alunni del plesso scolastico di Episcopio del terzo circolo didattico, gli alunni della quinta A della scuola primaria dell’Istituto comprensivo “De Amicis-Baccelli”, gli alunni della seconda D della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo “De Amicis-Baccelli”, gli alunni della seconda N del plesso di Lavorate della scuola secondaria di primo grado “G. Amendola”, gli studenti della quinta B del Liceo classico “T.L. Caro”, gli studenti della quarta B del Liceo scientifico.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli