martedì, Agosto 9, 2022

Ztl a Scafati, i dubbi di Angelo Matrone.

“La Ztl non è sicuramente la soluzione ai problemi del commercio a Scafati”. Angelo Matrone, già consigliere comunale, esprime perplessità in merito alla chiusura al traffico di corso Nazionale nel week-end per consentire all’economia di Scafati di poter essere rilanciata in modo concreto. “Sicuramente una mobilità alternativa è necessaria”, ha spiegato l’esponente politico in quota centrodestra. “Ma bisogna anche saper ascoltare gli appelli dei commercianti in difficoltà. Scafati sta diventando una città dormitorio per colpa di una crisi di programmazione, che aiuti a sostenere chi decide di investire sul nostro territorio”.  Per Matrone, dunque, serve altro. “Invogliare gli scafatesi a vivere il cuore della propria città è giusto, ma non si può pensare che debba essere l’unica misura per consentire al commercio di avere un futuro a Scafati. I titolari delle attività commerciali sono oppressi dalle tasse, non arrivano alla fine del mese e molte volte sono costretti a licenziare i propri dipendenti se non a chiudere proprio l’attività. Abbiamo una Tari alle stelle e una pressione fiscale che, in tempi di crisi, non si può sopportare. Ecco perché credo che la Ztl da sola non basti. Da settembre spero anche in tributi locali meno salati. Ci sono altri modi per ripianare i 32 milioni di debiti che pesano sulle casse comunali. Ci sono sprechi veri, su cui serve agire”.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli