sabato, Agosto 20, 2022

Personale di pittura di Antonio Parente, dopo Battipaglia vola per Liverpool

Antonio Parente. Istinto e Razionalità. I Colori dell’Anima. E’ il titolo della personale di pittura esposta nella scuola De Amicis di Battipaglia fino al prossimo 19 dicembre. L’architetto Antonio Parente, nasce a Bernalda (MT), il 3 maggio del 1950 dove trascorre intensamente infanzia e adolescenza prima di trasferirsi con la famiglia a Battipaglia il 5 settembre del 1965. Radici che lo stesso definisce importanti per un percorso umano e professionale significativo in cui l’arte pittorica entra ed esce come un gioco senza regole né riferimenti. Conserva indelebile un ricordo forte dell’ambiente in cui si è formato, in particolare dei compagni di scuola. Antonio Parente ha avuto sempre, nello scarabocchiare su fogli di carta, una buona mano, quasi sempre mossa fuori dalle regole della tecnica pittorica e dell’uso degli strumenti che, invece, sono propri di un mestiere della pittura. L’artista Parente appartiene all’uomo Parente un privilegiato spirito libero, sognatore scanzonato ed istrionico che dalla sua pittura, mai coltivata seriamente né costantemente, trae esclusivo beneficio interiore disegnando e scarabocchiando emozioni ed impulsi che raccontano e riproducono i suoi stati d’animo nell’arco temporale in cui il disegno trova la sua “apparente” completezza.  La personale di pittura di Antonio Parente dopo Battipaglia sarà a Bernalda prima e a Liverpool dopo.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli