martedì, Agosto 9, 2022

La capolista Crazy Ghosts cade in casa contro l’inseguitrice Reggio Calabria

Il match di alta classifica del girone D di serie B di basket in carrozzina che ha opposto al palazzetto di Sant’Antonio di Pontecagnano la capolista Crazy Ghosts alla più immediata inseguitrice Reggio Calabria, si è concluso con la vittoria in rimonta della squadra ospite per 39-48. La sfida si è rivelata all’altezza delle aspettative sotto tutti i punti di vista ed è stata nobilitata dalla prestazione offerta dalle due squadre: quella di casa che, giocoforza, ha messo in campo un quintetto tipo (Ripa, Filpi, Voytovych, Salvatore e Ciaglia) con poche alternative, e quella ospite, che ha avuto dalla sua l’apporto fondamentale anche delle cosiddette seconde linee. Proprio la mancanza di sostituti all’altezza dell’importanza del match ha finito col penalizzare la squadra di coach Spinelli, che nel corso della sfida ha dovuto fare i conti con l’uscita anticipata per falli degli esperti Ciaglia e Ripa, in seguito a fischi della coppia arbitrale non sempre condivisibili. La Crazy Ghosts si rivela fin dalle prime battute squadra equilibrata e, a volte, cinica: replica al primo canestro degli ospiti con un break di 7-0 e poi risponde al ritorno degli avversari con un paio di canestri di rapina dell’ala Voytovych. Nel secondo quarto sale in cattedra Ciaglia: i suoi sette punti di fila consentono ai giallonero di siglare il primo sostanziale allungo del match (29-23 al 18’). Peccato che un minuto dopo gli sia sanzionato il quarto fallo personale. La Crazy Ghosts resta comunque in partita e lo fa grazie al contributo dell’esterno Ripa (34-25 al 24’) e dell’ala Voytovych (38-31 al 28’), entrambi capaci di firmare il massimo divario dei giallonero, e poi con Salvatore, che mette a tacere il tentativo di replica dei calabresi (38-33 al 30’). Gli ultimi 10’ di gioco non vedono protagonista Ciaglia, al quale è stato sanzionato il quinto e decisivo fallo a una manciata di secondi dallo scadere del periodo appena concluso. La partita è destinata a cambiare totalmente volto, perché i picentini perdono un importante punto di riferimento nei giochi d’attacco e, soprattutto, un pilone della difesa. Reggio Calabria ne approfitta al meglio e mette a segno una rimonta che gli consegnerà i due punti in palio. La Crazy Ghosts, che non riuscirà a trovare più spazi nell’attrezzata difesa ospite, è costretta a fare i conti anche con la prematura uscita di capitan Ripa, organizzatore e, all’occorrenza, finalizzatore del gioco giallonero.   In seguito alla prima battuta d’arresto stagionale, la Crazy Ghosts resta ferma a quota 10 insieme all’altra capolista Palermo e si vede avvicinata da Reggio Calabria con 8 punti.

Crazy Ghosts Pontecagnano – Basket in carrozzina Reggio Calabria 39-48 (11-11, 30-25, 38-33)

Crazy Ghosts: Ciaglia 7, Ripa 12, Filpi, Voytovych 10, Salvatore 10, Navarra, Di Santi, Romano, Trinchese ne, Conte T. ne, Conte D. ne. All. Spinelli

Note: usciti per falli Ciaglia (29’) e Ripa (36’).


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli