venerdì, Maggio 20, 2022

Juventus-Napoli, subito match scudetto

Juventus – Napoli è sempre una partita speciale per i partenopei anche se giocata alla seconda di campionato e, speculazioni e “mani avanti” a parte, resta un match scudetto e quella tensione, che forse ora non si percepisce come in altre occasioni, siamo sicuri che salirà alle stelle al fischio d’inizio.
Ovviamente non decreterà il vincitore finale, ma data l’enorme rivalità da ambo le parti (checché se ne dica da vari anni ormai è sentita anche all’ombra della Mole) può dare uno sprint fondamentale a velocizzare tutti quei processi di inizio stagione: carichi fisici, inserimento dei nuovi acquisti, assimilazione dei nuovi dettami tattici, etc.
Carlo Ancelotti, definitivamente libero dal peso delle ultime “vedovelle” di Sarri ormai dovutesi convertire a Re Carlo, sa di avere come non mai la spinta di un intero popolo partenopeo e in conferenza stampa appare come sempre tranquillo, lasciandosi scappare un “speriamo di essere contentissimi a fine agosto” che lascia sognare ancora per un giorno i tifosi napoletani.
Il Napoli è conscio che allo Stadium è stato vincente una sola volta, e quella volta in panchina c’era l’attuale tecnico dei bianconeri, Maurizio Sarri. Quest’ultimo ha vissuto un precampionato tribolato per via di un malore poi scoperto essere una brutta polmonite, e ora sta facendo di tutto per essere presente sabato 31 agosto per un triplice debutto. Infatti, dovesse essere della partita, il tecnico toscano d’adozione, sarebbe per lui il debutto nella Juventus, il debutto allo Stadium e il debutto contro il Napoli da quando non calca più i campi di Castelvolturno.
Sarà della partita al 100% un altro spauracchio dei partenopei, Gonzalo Higuain, che ha spesso punito la squadra di De Laurentis, con il quale è sempre stato in aperta polemica, indicandolo come unico e vero artefice della sua fuga da Napoli, e quindi sarebbe ben lieto di arrecargli altri dispiaceri.
Non c’è due senza tre… per i cuori azzurri, infatti, alle note nostalgiche di Sarri e Higuain, si aggiunge la designazione di Orsato come arbitro del match, tristemente rimasto nell’immaginario dei partenopei come il boia dello scudetto sfumato 2017/18 per quel rosso mancato a Pjanic in Inter-Juventus. Considerando che si arriva a questo Juventus-Napoli dopo una settimana di polemiche e attacchi agli arbitri per l’errore pro-Napoli sul rigore fischiato a Mertens, la presenza di Orsato viene vista con un po’ di timore dai supporter azzurri.
Dietrologie, amarcord, tradimenti, vendette, superstizioni… sì, allora è proprio Juventus-Napoli.

Probabili Formazioni:

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci,  De Light, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Ronaldo.

A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Danilo, Demiral, Rabiot, Betancur, Emre Can, Cuadrado, Bernardeschi, Mandzukic, Dybala. Allenatore: Sarri.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Maksimovic, Manolas, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Elmas; Callejon, Zielinski, Insigne; Mertens.

A disposizione: Karnezis, Ospina, Malcuit, Hysaj, Mario Rui, Di Lorenzo, Luperto, Fabian Ruiz, Younes, Lozano, Verdi. Allenatore: Ancelotti.

 

 

 


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli