giovedì, Giugno 30, 2022

Napoli avanti in Coppa Italia, doppietta Insigne

La Coppa Italia regala un sorriso agli azzurri che vincono 2-0 contro il Perugia e passano il turno, grazie alla doppietta su rigore di Insigne, molto inspirato ultimamente. Il Napoli troverà la Lazio nel prossimo incontro di Coppa Italia valevole per i quarti di finale il 29 gennaio.

Una vittoria al San Paolo che mancava da quella dell’esonero di Ancelotti contro il Genk in Champions League, e proprio sull’ex tecnico che Gattuso ha voluto soffermarsi nella conferenza della post partita, ammonendo e diffidando i presenti dal travisare le sue parole dei giorni scorsi. Rino, palesemente stizzito, ha precisato che le sue parole non erano in alcun modo offensive o denigratorie nei confronti del suo “maestro calcistico” e che certi titoli riportati dalla stampa lo hanno fatto parecchio adirare.

Superato la fase di rimbrotto, Gattuso, ha poi dichiarato di aver visto un Napoli in crescita costante ma che nel secondo tempo non ha espresso ciò che doveva, dunque il lavoro del mister azzurro continua incessantemente.

Detto dell’ottima prova del Capitano possiamo aggiungere sul podio dei migliori Lozano che da ala destra è stato una spina constante per la retroguardia perugina che ha spesso ricorso a mezzi poco regolamentari. Se è vero che il Napoli ha usufruito di due calci di rigore è onesto dire che potevano starci sicuramente altri due non sanzionati dall’arbitro né dal VAR, bensì il rigore dato al Perugia e poi parato da Ospina è francamente generoso.

Discreto l’esordio di Demme, nell’attesa dell’ufficialità ad ore di Lobotka (previa uscita per liberare un posto nelle liste) e del recupero al 100% dei vari Mertens, Koulibaly e Maksimovic il Napoli di Gattuso inizia a camminare dopo una lunga e dolorosa riabilitazione.

Archiviato il non proibitivo impegno di Coppa Italia ora i partenopei dovranno dare continuità ai risultati tornando a vincere al San Paolo in Campionato, dove troveranno la Fiorentina reduce da una vittoria scacciacrisi.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Rui; Zielinski (39’st Allan), Fabian Ruiz (20’st Demme), Elmas; Lozano (30’st Callejon), Llorente, Insigne. A disposizione: Gaetano, Idasiak, Meret, Milik, Tonelli, Younes. Allenatore: Gattuso.

PERUGIA (5-3-2): Fulignati; Rosi, Sgarbi, Gyomber, Falasco, Nzita; Falzerano, Carraro (27’st Konate), Buonaiuto (10’st Dragomir); Falcinelli, Iemmello (16’st Melchiorri). A disposizione: Albertoni, Balic, Konate, Nicolussi, Rodin, Vicario. Allenatore: Cosmi.

ARBITRO: Massimi di Termoli.

MARCATORI: 25’pt e 37’pt su rig. Insigne (N)

NOTE: Al 52’pt Ospina (N) respinge un rigore a Iemmello (P). Ammoniti: Fabian Ruiz (N); Falzerano, Iemmello, Gyomber (P). Recupero 2’pt – 3’st


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli