sabato, Giugno 25, 2022

Olevano Sul Tusciano. Michele Ciliberti:”La città è ferma al palo, ecco le nostre proposte”

In vista dell’approvazione del Bilancio Previsionale 2020, il gruppo di minoranza consiliare “Olevano Viva”, ha fatto pervenire pubblicamente le proprie priorità e proposte all’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Michele Volzone.

“Olevano sul Tusciano merita di più, sono sette anni che la nostra comunità è ferma al palo. – dichiara il capogruppo Michele Ciliberti- con questo documento vogliamo continuare ad alimentare il dibattito politico-amministrativo della nostra cittadina, e nonostante la sconfitta delle ultime elezioni comunali, rilanciamo con forza le nostre proposte per Olevano sul Tusciano. A dimostrazione – conclude Ciliberti- che non siamo un movimento politico nato e morto per l’occasione delle ultime comunali, ma che ogni giorno s’impegna a diventare forza di governo.”

Le proposte:

  1. Più Sicurezza (potenziamento dell’attuale videosorveglianza comunale soprattutto nelle zone periferiche del territorio);
  2. Più Solidarietà (l’istituzione di un Fondo Comunale di Solidarietà in favore dei cittadini olevanesi in cura presso strutture sanitarie fuori territorio);
  3. Più Manutenzione (programmare e calendarizzare la messa in sicurezza delle strade comunali con asfalto di nuova generazione e soprattutto ecologico, nonché rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale);
  4. Più differenziata e Zero Aumento Tari (potenziare la raccolta differenziata, in modo da ridurre il costo di smaltimento ed evitare aumenti per le famiglie);
  5. Più Vivibilità (Manutenzione e miglioramento delle aree verdi ed installazioni di nuovi giochi per i bambini);
  6. Più Turismo (Potenziare e promuovere ogni iniziativa tesa a promuovere il patrimonio artistico-culturale del territorio e le attività di accoglienza turistica);
  7. Più Equità Sociale (Mettere in campo una VERA lotta all’evasione dei tributi per garantire la maggioranza degli olevanesi che sono contribuenti onesti e soprattutto senza ripetere operazioni spot che hanno prodotto il NULLA oltre disagi ai cittadini coinvolti).

“Olevano Viva” continuerà a contribuire ad alimentare il dibattito della vita politica ed amministrativa territoriale, a dimostrazione che l’IMPEGNO politico per una comunità dura 365 giorni all’anno, anche quando si è persi le elezioni, prendendo le distanze da subito dai “gruppetti di salvatori della patria” che sistematicamente nascono e muoiono in prossimità delle scadenze elettorali.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli