domenica, Febbraio 25, 2024

Incendio a Sarno, Villani: “Attendiamo gli esiti dell’indagine ARPAC”

 Incendio nella ditta Agovino di via Ingegno a Sarno, il sindaco Canfora dispone la chiusura dello stabilimento in attesa dei rilievi Arpac. Sul caso, interviene la Deputata del MoVimento 5 Stelle, Virginia Villani.

 “Finalmente, dopo due giorni di intenso lavoro delle numerose squadre di vigili del fuoco, stamattina l’incendio appariva domato. Non possiamo dire la stessa cosa per la grave emergenza ambientale che il rogo ha provocato. Gli abitanti della zona sono ancora costretti a stare con le finestre chiuse a causa dei miasmi che si uniscono all’acre odore di plastica bruciata con conseguente rilascio di sostanze nocive e pericolose per la salute pubblica.

Abbiamo accolto con sollievo la nuova ordinanza del Sindaco Giuseppe Canfora, che ordina al titolare della ditta Agovino – oggetto di incendio lo scorso 11 marzo –  l’immediata chiusura dell’impianto, dei depositi e delle pertinenze annesse, con divieto di ingresso di persone e merci. Un provvedimento necessario che abbiamo chiesto a gran voce soprattutto per la salvaguardia e la tutela della salute pubblica, in attesa dei risultati del monitoraggio della qualità dell’aria disposta, anche su nostra richiesta, dall’Arpac. Il monitoraggio è necessario per verificare la presenza di eventuali polveri sottili, diossina, metalli pesanti e IPA nelle immissioni sprigionatesi dopo l’incendio nel sito di trattamento rifiuti. Al Sindaco della città di Sarno abbiamo come sempre offerto tutto il nostro sostegno e la più totale collaborazione in questa battaglia volta alla tutela della salute dei cittadini sarnesi. Da diverso tempo stiamo chiedendo alla Regione Campania  ed alle Forze dell’Ordine maggiori controlli in tal senso: io stessa ho più volte interessato il Ministro Sergio Costa sulla pericolosità delle emissioni provenienti dai siti di trattamento rifiuti che si trovano a Sarno, come in altre città dell’Agro Sarnese Nocerino. Ora è il momento di fare chiarezza e di attendere l’esito della rigorosa indagine messa in campo sia dalla magistratura competente che dagli organismi regionali di controllo della qualità dell’aria” dichiara la Deputata Virginia Villani.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli