domenica, Febbraio 25, 2024

Calcio dilettantistico ancora nel limbo

Ancora nel limbo il futuro del calcio dilettantistico. Dopo il vertice tenutosi tra il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora e le varie componenti della FIGC, il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia ha fatto il punto della situazione:Ancora nel limbo il futuro del calcio dilettantistico. Dopo il vertice tenutosi tra il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora e le varie componenti della FIGC, il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia ha fatto il punto della situazione:“Attendiamo il nuovo protocollo, fiduciosi e con impazienza. Il Governo ha preso del tempo per decidere, in ragione del volume così elevato della nostra attività. Il Ministro si è impegnato ad approfondire la questione del calcio di base con la FMSI. Auspico, nell’interesse generale, di ricevere al più presto un’indicazione definitiva su un nuovo protocollo da adottare”. Restano tuttavia diversi i punti critici per i tantissimi  calciatori delle categorie minori: in primis, il problema del monitoraggio costante, da effettuarsi attraverso tamponi. Tali controlli, ovviamente, non si limiterebbero ai soli atleti, ma andrebbero estesi ai componenti dello staff tecnico di ogni squadra. La questione tamponi sta già creando non poche polemiche per la massima serie: immaginare di garantire un monitoraggio costante alle migliaia di  tesserati nelle categorie dilettantistiche appare un’impresa quasi titanica.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli