domenica, Ottobre 2, 2022

Terza Gara. Vota la Battipagliese più forte di sempre!

Terza sfida del primo turno, si confrontano tre squadre impegnate in serie C. Potete votare per una di esse.Terza sfida del primo turno, si confrontano tre squadre impegnate in serie C. Potete votare per una di esse.

[sexypolling id=”3″]

Baratta 1939-40.

Al debutto assoluto in serie C, il Baratta allenato da Alfredo De Vivi, pur privo dell’infortunato Margiotta, chiude in classifica al settimo posto. Imbattuta in casa (dove vince 8 gare), in trasferta ottiene 3 vittorie, inoltre coglie 2 pareggi nei derby con la Salernitana. Il cannoniere della squadra, con 10 reti segnate, è Gino Nicoli, ex Parma. Come lui, anche gli altri acquisti arrivano da fuori regione, di Battipaglia restano solo Minguzzi e Panico, che sostituisce il militare Francese. Formazione tipo: Isola, Mantovani, Pannoli, De Luca, Bergonzino, D’Errico, Minguzzi, Barboni, Coppelli, Nicoli, Panico.

Baratta 1941-42.

Un’altra tranquilla posizione di centroclassifica in serie C per la rinnovata compagine bianconera. Dal prestito di Margiotta alla Salernitana arrivano l’allenatore – giocatore  Scagliotti, ex Milan e Juve, Lazzarini e Canazza Ronzan. Anche Cason vanta trascorsi in A con Juve e Bari. Il terzino Pannoli si fa apprezzare come realizzatore in una squadra che non perde mai in casa ma che, nel complesso, vince poco (7 volte in tutto, 6 in casa). Formazione tipo: Pattini, Mantovani, Pannoli, Alberti, Canazza Ronzan, Gennatiempo,  Minguzzi, Scagliotti, Lazzarini, Piazza, Cason. 

Baratta 1942-43.

L’ultima stagione in serie C del Baratta si chiude con uno storico secondo posto conquistato in rimonta sul Savoia, che nello scontro diretto di Battipaglia perde 3-0. La Salernitana, già certa del primato, sconfigge su rigore i battipagliesi favorita anche a quattro gol annullati a Margiotta, cannoniere bianconero con 9 reti. Anche quell’anno il Littorio di Battipaglia resta inviolato. La squadra allenata da Dario Compiani, ex portiere del Milan, a causa degli eventi bellici subisce molte variazioni. Restano fedeli alla maglia i soli Margiotta, Abele Compiani (figlio del trainer), l’uruguaiano Tortora, Canazza Ronzan, D’Errico, e i battipagliesi Petrone e Minguzzi.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli