domenica, Maggio 16, 2021

Teggiano, dopo 26 anni Agosto senza Costanza

È davvero una sensazione inedita quella che si vive a Teggiano, dove per la prima volta dopo 26 anni resta spenta la “macchina del tempo” che ogni estate, l’11,12 e 13 agosto, caratterizza la Festa Medievale per eccellenza organizzata dalla Pro Loco Teggiano. Nessun corteo storico dunque a Teggiano: come annunciato nei giorni scorsi, purtroppo quest’anno il COVID 19 ha impedito lo svolgimento della 27^ edizione de “Alla Tavola della Principessa Costanza”. Una intera comunità ha dovuto rinunciare alla riproposizione dei grandiosi festeggiamenti svoltisi nel 1480 in occasione delle nozze tra Antonello Sanseverino, Principe di Salerno e Signore di Diano, e Costanza, figlia di Federico da Montefeltro, il grande Duca di Urbino. Non si tratta di una rinuncia da poco: a partire dalla prima edizione della manifestazione, per ben 26 anni l’estate della Città d’Arte del Vallo di Diano è stata scandita dai ritmi della “sua” Costanza. Un periodo nel quale “Alla Tavola della Principessa Costanza” ha superato i confini regionali, affermandosi come rinomata kermesse di respiro nazionale, capace di attirare a Teggiano più di 100mila visitatori nell’arco di tre giorni. Numeri eccezionali, che però a causa della pandemia ancora in corso e delle relative misure di sicurezza hanno reso ingestibile l’evento: di qui la decisione dolorosa ma necessaria di rinviare la 27^ edizione all’estate del 2021. Nonostante tutto, però, la Pro Loco Teggiano vuole ugualmente dare un segnale a tutti gli “innamorati” di Costanza. “Abbiamo addobbato comunque la piazza -spiega Biagio Matera, presidente della Pro Loco Teggiano- con le bandiere e con gli ornamenti tipici della nostra tre-giorni. È un modo per evidenziare che, anche se quest’anno la pandemia ha impedito lo svolgimento della kermesse, Costanza resta nel cuore di tutti i Teggianesi”.

[widgetkit id=”20″ name=”BCC”]


Articoli simili

SEGUICI

11,466FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Colliano (Sa). La storia. I Gugliucciello, una famiglia di tartufai

In molti paesi dell’interno, in Campania come pure in altre regioni del Sud, si assiste a un costante spopolamento. Le nuove generazioni...

Cava de’ Tirreni. Rifiuti: continua la caccia ai trasgressori

Il piano di contrasto allo sversamento selvaggio dei rifiuti, messo in campo dagli Assessori all’Ambiente, Nunzio Senatore e della Polizia Municipale, Germano...

Covid. Battipaglia: oggi 5 casi, 152 nel salernitano.

In base ai dati Asl, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 152 casi a Salerno e provincia. La città più colpita...

Campania. Vaccini, da oggi aperta la piattaforma per la fascia 45-49 anni

Continua la campagna di vaccinazione in Campania. Complessivamente sono stati vaccinati con la prima dose 1.695.714 cittadini. Di questi 642.110 hanno ricevuto...

Napoli. Dopo la pioggia si apre voragine nel rione Sanità

Un'ampia voragine si è aperta nella notte nella zona della Sanità, a Napoli. Non ci sono feriti. Sul posto sono giunti gli...