lunedì, Ottobre 26, 2020

Mascherina. Sanzione da 400 a 1000 euro per chi non l’indossa

Tampone obbligatorio per chi arriva in Italia da Gran Bretagna, Olanda, Belgio, Repubblica Ceca, Spagna, oltre che da Parigi e altre sette regioni della Francia. Mascherina obbligatoria su tutto il territorio nazionale all’esterno dei luoghi chiusi.  Il mancato rispetto delle misure di contenimento, prevede il decreto, è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 a euro 1.000. Anche chi non fa rispettare i divieti all’interno del proprio locale rischia la multa da 400 a 1.000 euro, ma non solo. Si potrebbe subire anche la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni. Molto gravi rimangono i rischi per chi viola la quarantena: Chi ha contratto il Covid-19 ma non rispetta le restrizioni può incorrere in una sanzione penale con l’arresto da 3 a 18 mesi, oltre che in un’ammenda da 500 a 5.000 euro. Può infatti essere denunciato per epidemia colposa. Sanzioni pesanti (da 400 a 1000 euro) anche per chi viola il provvedimento della quarantena precauzionale.

[widgetkit id=”19″ name=”AXA”]


Articoli simili

SEGUICI

10,235FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Battipaglia. Piazza Nenni, strada sconnessa. Pericolo per i cittadini (video)

Piazza Nenni, i residenti ci segnalano ancora una volta la situazione indecente del manto stradale. Le radici degli alberi adiacenti alla strada...

Lorenzo il Magnifico trascina il Napoli. Insigne si prende il derby

“È stata una bella partita, dura. Sono contento per il risultato e anche per la bella prestazione di mio fratello. Gli faccio...

Battipaglia. Il Comune, ok alla struttura commerciale della Md Spa sulla S.S.18

Il Comune autorizza l’apertura di una nuova attività commerciale sulla Strada Statale 18. Si tratta di una media struttura di vendita della...

Nuovo Dpcm sul Covid, spostamenti raccomandati solo per necessità

Chiusure dei ristoranti, bar, gelaterie e pasticcerie alle 18 nei giorni feriali e la domenica. Stop a cinema, teatri, casinò, sale scommesse....

Fipe-Confcommercio: “Restrizioni insostenibili per i pubblici esercizi”

Le misure annunciate dal governo costeranno altri 2,7 miliardi di euro alle imprese della ristorazione. Se non accompagnate da contemporanee e proporzionate...