sabato, Aprile 17, 2021

Salerno. Riapre la Biblioteca provinciale

In attuazione del DPCM del 3 dicembre 2020 contenente le nuove misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, in vigore fino al 15 gennaio 2020, la Provincia di Salerno dispone che rimangono  sospesi le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura di cui all’articolo 101 del codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n.42, ad eccezione delle biblioteche dove i relativi servizi sono offerti su prenotazione e degli archivi, fermo restando il rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza epidemica.

Quindi da ieri, lunedì 7 dicembre 2020, la Biblioteca Provinciale e la Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte riprendono ad erogare i servizi al pubblico di prestito, consultazione, informazioni bibliografiche, riproduzioni.

“Riapriamo la nostra Biblioteca provinciale alla consultazione libraria – afferma il Presidente della Provincia Michele Strianese – oltre che ovviamente a servizi di prestito, informazioni bibliografiche e riproduzioni. L’accesso sarà consentito a un massimo di 18 persone e solo su prenotazione, inviando la richiesta ai seguenti indirizzi di posta elettronica: biblioteca@provincia.salerno.it (Biblioteca Provinciale) museibiblioteche@provincia.salerno.it (Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte). 

Ovviamente bisognerà rispettare tutte le regole previste dalla normativa di contenimento del contagio, come indossare la mascherina, osservare il distanziamento interpersonale di almeno 2 metri e utilizzare le soluzioni igienizzanti presenti all’ingresso della struttura, alla quale si potrà accedere solo dopo la rilevazione della temperatura corporea, che non dovrà essere superiore a 37,5 °C.

Qui allegate tutte le informazioni necessarie all’accesso disposte con nota 92806/2020 del Dirigente Alfonso Ferraioli, ff del Settore Pianificazione strategica e sistemi culturali, supportato dalla Consigliera provinciale delegata alla Cultura Paky Memoli.

Voglio sottolineare la particolare attenzione che la Provincia di Salerno ha dedicato alla sicurezza e protezione sia del nostro patrimonio librario che dei fruitori. Per esempio i volumi dati in prestito, alla restituzione, vengono posti in isolamento preventivo per almeno 15 giorni, quindi non sono subito disponibili per altri prestiti. Non potendo sanificare fondi documentari e collezioni librarie, vengono messi in quarantena i libri. Inoltre abbiamo predisposto l’installazione di modernissime colonnine termoscanner anti-Covid all’ingresso dei nostri luoghi culturali e quindi anche della Biblioteca. 

Le nostre Biblioteche provinciali, di cui abbiamo incrementato il patrimonio con l’acquisto di nuovi preziosi volumi proprio in questi ultimi giorni, fin dall’inizio dell’emergenza epidemiologica stanno facendo i salti mortali per mantenere attivo un servizio fondamentale per tutta la città e il nostro territorio. Ringrazio per questo il nostro personale di biblioteca, a cui di recente sono stati affiancati giovani assistenti di sala messi a disposizione da SCABEC (Società Campana Beni Culturali), la società in house della Regione Campania per la valorizzazione e promozione dei beni culturali regionali.”

Articoli simili

SEGUICI

11,309FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Elezioni amministrative, nasce il movimento Avanti Battipaglia (elenco dei firmatari)

 Il movimento Avanti Battipaglia ha scelto di scendere in campo al fianco dell’attuale sindaca. Decisione maturata a seguito di una campagna d’ascolto...

Battipaglia. La Polizia Locale segnala al Prefetto un assuntore di cocaina

Nell’ambito di mirati servizi tesi alla prevenzione e repressione dei reati in genere, gli uomini della Polizia Locale di Battipaglia agli ordini...

Battipaglia. Nuovo centro commerciale sulla S.S. 18, firmata l’autorizzazione comunale alla SpazzaCrisi

Nuova media struttura di vendita, il Comune autorizza l’apertura alla società SpazzaCrisi Battipaglia. L’ok è giunto nei giorni scorsi dagli uffici del...

Cava de’ Tirreni ricorda Settimia Spizzichino, la sopravvissuta ai lager nazisti

Nei giorni scorsi, in occasione del centenario della nascita di Settimia Spizzichino, il Sindaco Vincenzo Servalli, con il Presidente della sezione cavese...

Ergastolo ostativo è incostituzionale: “il parlamento modifichi la legge”

La Corte costituzionale ha esaminato le questioni di legittimità sollevate dalla Corte di cassazione sul regime applicabile ai condannati alla pena dell’ergastolo...