venerdì, Aprile 23, 2021

Aeroporto Costa d’Amalfi, continuano i lavor

La Provincia di Salerno prosegue con ritmi serrati i lavori di collegamento della Tangenziale di Salerno all’Aeroporto Costa d’Amalfi – Capaccio (1° lotto). L’obiettivo dell’intervento era quello di rendere uniforme l’esistente viabilità di collegamento tra la S.P. 417 “Aversana”, l’ingresso dell’Aeroporto “Costa d’Amalfi” e la S.S. 18 (Bellizzi).

“Sono stati completati da poco i cassoni per il trattamento delle acque di prima pioggia – dichiara il Presidente della Provincia Michele Strianese – e stiamo lavorando in anticipo sui tempi previsti. Infatti, in vista del prossimo completamento e avvio a regime dell’Aeroporto Salerno Costa d’Amalfi, noi come Provincia stiamo anticipando tutti i lavori di messa in sicurezza, di adeguamento e rifunzionalizzazione di queste strade per essere pronti per quando partirà l’aeroporto.

La Provincia di Salerno guarda avanti, con la consapevolezza di un ruolo strategico per quanto riguarda la viabilità a servizio di una infrastruttura che presto sarà il fulcro nodale dello sviluppo economico per il territorio provinciale, e per tutto il sud, con conseguente ricaduta occupazionale e promozione dei vari comparti.

Ad oggi sono stati completati almeno il 70% dei lavori, che sono coordinati dal settore Viabilità e Trasporti, diretto da Domenico Ranesi, supportato dal Consigliere provinciale delegato alla Viabilità Antonio Rescigno. Se le condizioni meteorologiche lo consentiranno in tre o quattro mesi sarà tutto terminato.

Questo intervento di collegamento Tangenziale di Salerno con l’Aeroporto Cosa d’Amalfi – Capaccio (1 lotto) quindi è un cantiere molto importante finanziato con fondi della Regione Campania. Per questo voglio ringraziare il Presidente On. Vincenzo De Luca, che ci permette di realizzare una adeguata viabilità in sicurezza a servizio del Costa d’Amalfi.Noi come Provincia – conclude Strianese – ce la mettiamo tutta portandoci avanti su quanto ci compete. La nostra comunità provinciale in questo momento drammatico, sia a livello sanitario che economico e sociale, può e deve guardare più serenamente al proprio futuro. Collegare bene l’aeroporto significa permettere la corretta integrazione con il territorio, con conseguente ripresa economica delle attività turistiche e dell’accoglienza, delle attività agroalimentari e artigianali, di tutte le PMI di cui è ricco il nostro tessuto economico. Sarà valorizzato il nostro enorme patrimonio culturale e paesaggistico. Lavoro e sviluppo quindi, per cui dobbiamo essere fiduciosi. Noi come Provincia ci siamo, vicini alle nostre comunità, alle donne e agli uomini con le loro esigenze concrete.”

Articoli simili

SEGUICI

11,309FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Campania. Maltempo, allerta meteo gialla

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di colore Giallo per piogge e...

Goleada Napoli che travolge la Lazio 5-2. Capolavoro Insigne, Mertens dedica speciale

Settima vittoria nelle ultime dieci partite in Serie A e 19 punti conquistati nei 12 scontri diretti con le big. Un girone...

Campania. Covid, quasi duemila nuovi casi, 26 vittime

Resta stabile il quadro dei contagi covid in Campania rispetto a mercoledì: i nuovi positivi sono 1.912, di cui 559 sintomatici, su...

Cava de’ Tirreni. Lavori in città, l’elenco delle strade interessate

Il comune di Cava de' Tirreni comunica che, per lavori di ampliamento dell'area d'intersezione, sono stati adottati dei provvedimenti di sospensione parziale...

Eboli. Piano S3: selezione per 17 figure professionali

Il Coordinatore dell’ufficio di Piano dell’ambito S3 Ex S5 comunica che è indetta una selezione pubblica, per soli titoli, di n. 17...