giovedì, Gennaio 21, 2021

Battipaglia. Inchiesta cimitero, il Comune si costituisce parte civile contro i dipendenti accusati di truffa, abuso d’ufficio e corruzione.

Corruzione, truffa aggravata ed abuso d’ufficio: queste le accuse della Procura della Repubblica di Salerno a cui sono chiamati a rispondere 10 persone tra cui 2 dipendenti comunali e un noto imprenditore del settore. Domani l’udienza preliminare dinanzi alla dottoressa Giovanna Pacifico, GUP del Tribunale di Salerno. Imputati anche l’ex dirigente del servizio cimiteriale del Comune di Battipaglia e  un addetto comunale sempre al servizio cimiteriale.  L’indagine, avviata  dall’Arma dei Carabinieri di Battipaglia, mira ad accertare che nel cimitero vigeva uno stabile patto corruttivo tra pubblici funzionari ed imprenditori in danno del Comune di Battipaglia e dei privati cittadini, indotti con l’inganno a versare somme di danaro dall’ammontare variabile per ottenere i servizi cimiteriali. Sempre secondo gli inquirenti, i due impiegati comunali, in combutta con l’uomo, avrebbero intascato direttamente i soldi da parte di privati cittadini. Il Comune di Battipaglia domani mattina si costituirà parte civile nei confronti dei dipendenti comunali accusati di corruzione, abuso d’ufficio e truffa aggravata.

Articoli simili

SEGUICI

10,235FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Salerno. Il Sen. Castiello conferma il sostegno al presidente del Consiglio Conte

Fiducia ''virtuale'' da parte del senatore del Movimento 5 Stelle Francesco Castiello, costretto a dare forfait a causa della positività al covid....

Il sen. Andria: Procida Capitale della Cultura 2022. Una grande soddisfazione per la Campania (video)

Procida sarà Capitale della Cultura 2022, lo ha annunciato il ministro dei beni culturali Dario Franceschini. Una grande soddisfazione per Procida, per...

Battipaglia Covid-19. L’ultimo aggiornamento dati

Battipaglia. Sono 185 in totale i positivi al Covid-19, a comunicarlo è il primo cittadino, la dott.ssa Cecilia Francese, in un post...

Giungano. Allevamento zootecnico abusivo, confiscato il bestiame e denunciato il titolare

Giungano. Ieri mattina, i carabinieri della Compagnia di Agropoli hanno scoperto e chiuso un allevamento zootecnico abusivo in località Galdo. Il titolare...