lunedì, Giugno 27, 2022

Covid. Il Governo dal 26 aprile riapre l’Italia. Un pass per gli spostamenti

Stop alle restrizioni anti Covid, l’Italia dal 26 aprile prossimo “riapre”. Ripartenza graduale per ristoranti, teatri, palestre, stabilimenti e fiere, lungo un percorso che terminerà a luglio. Il Governo annuncia che tra martedì e mercoledì prossimo varerà un decreto sulla spinosa questione reintroducendo anche nuovamente le cosiddette zone gialle. Nel frattempo il quadro epidemiologico migliora in quasi tutto il territorio nazionale. Pertanto, la Campania passa da zona rossa a zona arancione mentre in zona rossa per ora ci sono soltanto Puglia, Sardegna e Valle Aosta.

Dal 15 maggio sarà consentita l’attività nelle piscine scoperte e probabilmente negli stabilimenti balneari. Possibili gli sport all’aria aperta, sarà permesso frequentare le palestre al chiuso soltanto dal primo giugno. A luglio sarà la volta delle fiere, delle terme e dei parchi tematici. Parallelamente, i ragazzi tornano in classe. Fin dal 26 aprile in zona gialla e arancione tutte le scuole saranno in presenza e in quella rossa sarà così fino alla terza media, mentre alle superiori l’attività si svolgerà almeno al 50% tra i banchi. L’autocertificazione resta necessaria, laddove è già prevista, ma adesso gli italiani potranno girare più liberamente avendo in tasca un ‘pass’: un documento che dovrà attestare la vaccinazione, l’esecuzione di un tampone negativo (forse nell’arco temporale delle ultime 48 ore) o l’avvenuta guarigione dal Covid. Chi avrà il pass potrà anche accedere “a determinati eventi – culturali e sportivi – riservati ai soggetti che ne sono muniti”, viene fatto sapere da chi lavora al decreto.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli