domenica, Giugno 13, 2021

Visit Battipaglia. Nasce una piattaforma digitale ideata da Kevin Russo, Chiara Cicatelli e Manuel Castagna

Nasce dall’intraprendenza di giovani battipagliesi, Kevin Russo, Chiara Cicatelli e Manuel Castagna, supportata dall’entusiasmo di altri giovani concittadini, “Visit Battipaglia”, la guida digitale della città che, in vista dell’imminente stagione estiva, offre una finestra aperta su ciò che la città, capofila della Piana del Sele, ha da offrire sia per le sue eccellenze enogastronomiche che per i tesori storici da scoprire e riscoprire.

Il collettivo, composto da Chiara Cicatelli, Manuel Castagna insieme a Kevin Russo e il suo team di “Side Lab Communication”, punta ad incrementare l’incoming turistico di Battipaglia e dintorni, affinché possa suscitare l’interesse delle persone verso la città stessa. Lo scopo principale è evidenziare le attrazioni e le bellezze nostrane battipagliesi.

«Battipaglia, sul piano della gestione ed incremento del turismo, è rimasta indietro – afferma Kevin Russo – “Visit Battipaglia” per sopperire a questo gap, punta ad essere una svolta alla digitalizzazione in sostegno delle attività territoriali, mirando alla crescita ed espansione delle stesse. Per una Battipaglia che possa essere, davvero, di tutti».

Visit Battipaglia” cerca di raccogliere le più importanti, utili e dettagliate informazioni turistiche, dalla pre-partenza del viaggio fino al ritorno. Le informazioni mostrate sul sito web e sui social vengono raccolte, controllate e riviste da uno staff creato su misura per favorire la miglior esperienza possibile, a turisti italiani e non.

Lo scopo è aumentare la valorizzazione del territorio battipagliese, incrementando le visite turistiche e far godere le persone di un soggiorno indimenticabile.

Manuel Castagna, Art Director di “Visit Battipaglia”, dice: «Si pensa sempre ad una città troppo giovane, priva di contenuto. Il team di giovani che si cela dietro questo progetto vuole valorizzare ed ampliare gli orizzonti di questa città, investendo nella sua crescita ed evoluzione».

«Quando si parla di social non si parla più soltanto di giovani, ma dai bambini agli anziani – dice Chiara Cicatelli – possono quindi rivelarsi un punto di forza nello sviluppo di una Battipaglia più fresca e veloce. In primis dando una nuova idea alle persone sulla città. I social servono proprio per unire e creare rete, e possono essere utilizzati, come nel caso di “Visit Battipaglia”, per raccogliere più proposte, idee e suggestioni, e dare così una nuova luce alla città».

I tre puntano, una volta avviata la piattaforma, a coinvolgere eccellenze del territorio, tra realtà associative ed imprenditoriali, insieme all’istituzione di infopoint “fisici”, per assistere anche i turisti e battipagliesi poco avvezzi al digitale.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Attacco informatico alla Luxottica, partono le perquisizioni della Postale

Perquisizioni domiciliari e informatiche per l’attacco hacker alla Luxottica. A seguito dell’attacco hacker dello scorso anno alla Luxottica Group S.p.A,  che ha...

Rinviato a nuova sezione il processo per l’omicidio di Gennaro Cesarano

Rinviato a nuova sezione il processo di secondo grado sull'omicidio di Gennaro Cesarano . Su decisione della Corte di Cassazione è stato...

Napoli, rissa tra giovani. 22enne finito in ospedale

Napoli, scoppiata una rissa tra giovani. All’incirca venti ragazzi la scorsa mezzanotte in via Lido Miliscola a Bacoli, nel Napoletano, hanno preso...

Capaccio-Paestum. Inaugurato il primo tratto di lungomare

A sei mesi dall’avvio del cantiere, è stato inaugurato il primo tratto di lungomare della Città di Capaccio Paestum in località Laura...

Pellezzano. Parte dal 5 luglio l’Estate Pellezzanese 2021

Il comune di Pellezzano informa i cittadini che dal 5 al 31 luglio dalle ore 8.30 alle ore 12.30, presso il lido...