martedì, Luglio 27, 2021

Battipaglia. Rebus PUC, sparisce nei cassetti del Comune?

Piano Urbanistico Comunale: neanche la più longeva delle Amministrazioni (Francese 5 anni e 6 mesi) riuscirà a dare alla città un nuovo strumento urbanistico? Il prossimo anno il Piano Regolatore Generale Fuccella festeggerà i suoi “primi” 50 anni. Un PRG, secondo l’opinione di alcuni tecnici, all’avanguardia per gli anni Settanta, ma stravolto e violentato dalle illegittime azioni “umane”. Non bisogna essere un esperto di urbanistica per capire cosa è successo in città e cosa continua a verificarsi: la mancanza di un Piano Urbanistico Comunale permette a tutti di fare il bello e il cattivo tempo. Permette di costruire dovunque e a chiunque. I miei coetanei si ricorderanno il bravo giornalista Antonio Lubrano, che nei programmi d’inchiesta era noto per la sua famosa frase: “La domanda sorge spontanea”. La domanda spontanea è: ma dove è finito il PUC del Comune di Battipaglia? In quale cassetto è stato messo a dormire? Perché l’iter non è stato completato? Mate Engineering – cooperativa di urbanisti – aggiudicataria della gara d’appalto per la redazione del PUC avrebbe dovuto consegnare il lavoro all’ente locale già da qualche tempo. Perché questo ritardo? Cosa è successo? Il sindaco, la Giunta e il Consiglio comunale: ritrovino il Puc !!!.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
71FollowerSegui

Ultimi articoli