venerdì, Luglio 30, 2021

Battipaglia. La denuncia di Via Etruria: è grave l’inquinamento acustico provocato dall’autostrada

Inquinamento acustico, scatta l’ennesima denuncia dei residenti di Via Etruria ed in particolare delle famiglie della cooperativa Grazia. A rispolverare l’atavica questione è Angelo Marsico, residente nella zona e già consigliere comunale, che ormai da circa 20 anni si batte per far installare i pannelli fonoassorbenti sul tratto autostradale che costeggia tutta la zona abitata. “Abbiamo contattato tutte le istituzioni e gli enti competenti e da tutti abbiamo ottenuto la stessa risposta: il progetto c’è ma bisogna approvarlo”. Le risposte degli enti preposti: “I tempi per queste cose sono molto lunghi. Metteremo le barriere alla fine dei lavori della terza corsia (i lavori sono terminati circa dieci anni fa)”. Uno scarica barile impressionante, tutti riferiscono che la responsabilità non sia la propria.  “Passano gli anni e nessuno fa nulla. Noi siamo ancora qui – si legge nella nota inviata da Angelo Marsico – ad aspettare e a sopportare questo rumore costante 24 ore al giorno di auto e Tir. Su altri tratti dell’autostrada Salerno – Eboli sono state installate diverse barriere e non riusciamo a comprendere come mai nella zona interessata non è stato fatto nulla. La situazione è diventata insopportabile, a nulla servono i doppi vetri, senza contare che il rumore costante ci rende irascibili e si spera non crei problemi di salute ancora più gravi”. Angelo Marsico fa appello ai mezzi di comunicazione affinché si possa accendere l’attenzione su questo vecchio e grave problema di inquinamento acustico.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
71FollowerSegui

Ultimi articoli