sabato, Settembre 25, 2021

Sicilia, nuova eruzione al cratere Sud-Est dell’Etna

Sicilia, nuova eruzione dell’Etna. Dopo cinque giorni di tregua, la scorsa notte detonazioni e boati si sono susseguiti e sentiti a chilometri di distanza a causa di un nuovo trabocco lavico. L’eruzione secondo le immagini delle telecamere dell’Ingv Osservatorio sarebbe avvenuta alle ore 4.30 al cratere Sud-Est del vulcano. L’esplosione lavica è stata accompagnata da una colonna di cenere e da forti boati durati fino alle 6 del mattino che hanno risvegliato gli abitanti dei Comuni dell’hinterland di Catania. Il vulcanologo dell’Ingv Boris Behncke ha affermato: “L’abbiamo sentita bene stamattina, la voce dell’Etna, abbiamo sentito le onde di pressione che hanno fatto tremare non solo finestre, porte e serrande, ma persino le mura e i pavimenti delle case. E come sempre, niente di anomalo (già, perché tutte le cose che fa l’Etna sono normali, per l’Etna), il fenomeno è sempre lo stesso: bolle di lava che esplodono in superficie, fenomeno quindi totalmente ‘pellicolare’ e completamente innocuo”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
73FollowerSegui

Ultimi articoli