sabato, Settembre 25, 2021

Conferenza Sub Ambito. Visconti, sui rifiuti l’Amministrazione Francese è stata fallimentare

Si è tenuta ieri mattina la conferenza stampa del candidato a sindaco Antonio Visconti, con la partecipazione del presidente dell’Ente d’Ambito Giovanni Coscia e del consigliere comunale uscente Luigi D’Acampora. Tema dell’incontro la questione dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani e il sistema organizzativo degli ambiti e sub ambiti dopo le polemiche dei giorni scorsi sulla mancata partecipazione dell’Amministrazione Francese all’assemblea dove vede Pontecagnano Comune capofila.

Antonio Visconti: «I cittadini sono disorientati perché intorno a loro c’è solo chiasso. E questo è un momento in cui c’è bisogno di chiarimenti e rasserenamento. La questione ambientale è stato un fallimento di quest’amministrazione. La Regione ha avuto coraggio a riordinare l’ambito dei rifiuti costituendo i Sub Ambiti, ma Battipaglia nonostante i tanti problemi e le difficoltà non ha ritenuto opportuno costituirne uno proprio. Capofila della Piana del Sele, ma finisce nei Picentini dove non ha saputo svolgere il proprio ruolo a causa dell’inconsistenza amministrativa. E alle riunioni il Comune risulta addirittura assente. Dal mio canto, prometto massimo impegno nei confronti dei cittadini e dei lavoratori di Alba, il cui futuro non deve essere assolutamente a rischio». Sulla vicenda Giovanni Coscia presidente dell’ente d’ambito chiarisce i termini della legge in materia e di conseguenza smentisce quanto dichiarato dalla sindaca uscente sui Comuni che vorrebbero operare nel settore dello smaltimento autonomamente. «La decisione di scegliere autonomamente il soggetto gestore da parte dei Comuni che compongono il Sub Ambito deve essere unanime, altrimenti sceglierà l’Ente d’Ambito così come prevede la legge. Non partecipare vuol dire non poter scegliere in autonomia. Quindi tutti insieme debbano fare un’azione di responsabilità utilizzando l’opportunità che dà la legge regionale in base alle caratteristiche del territorio. Posti di lavoro a rischio? Non deve esserci preoccupazione, si passa semplicemente dal nuovo al vecchio gestore». Senza peli sulla lingua Luigi D’Acampora, consigliere comunale uscente e candidato nelle liste del Pd, attacca l’Amministrazione Francese, tacciandola d’incapacità. «Da giorni cerco di affrontare questo problema, perché ritengo che ancora una volta Battipaglia sia stata mortificata. Se la popolazione ritiene opportuno votare ancora questa amministrazione perché ha lavorato bene, lo faccia. Ma nutro seri dubbi. E la vicenda del Sub-Ambito e di Alba è l’ennesima dimostrazione dell’incapacità e dell’inadeguatezza di questa amministrazione. Giorno per giorno, cercheremo di fare chiarezza su tutte le problematiche che attanagliano questa città. Adesso è arrivato il momento di intervenire».

Questo è uno spazio autogestito – assoggettato al regolamento sulla propaganda elettorale pubblicato sulle pagine di www.battipaglia1929.it.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
73FollowerSegui

Ultimi articoli