martedì, Ottobre 19, 2021

Basket. Salerno: la Virtus Arechi si arrende in finale contro la Fortitudo Agrigento

Si ferma ad un passo dalla Final Eight il percorso della nuova Virtus Arechi Salerno di coach Di Lorenzo. Nella
finale del girone E della Supercoppa i blaugrana si arrendono nei minuti conclusivi sul parquet della quotatissima Fortitudo Agrigento che si impone con il punteggio di 66-59.

La gara: che sarebbe potuta diventare una serata non semplice lo si capisce in appena sessanta secondi, i primi della partita durante i quali i siciliani piazzano un break di 7-0. La Virtus, però, ha la capacità di comprendere che è solo l’inizio e che non bisogna quindi scomporsi più di tanto, ed infatti nel giro di pochi possessi Valentini, Mennella e Rajacic ristabiliscono la parità.

Ma a differenza delle precedenti uscite targate Supercoppa se la difesa si riconferma per lunghi tratti, l’attacco viceversa fa più fatica. Ed infatti una volta subito il primo vero break della partita i blaugrana nel primo tempo non trovano il modo di ricucire lo strappo (37-25 dopo venti minuti e dopo il -20). Ma nella ripresa le cose funzionano decisamente meglio nella metà campo offensiva e così ecco che la gara inizia a raccontare ben altro.

Al 25′ Mennella trova il canestro del -8, al 30′ Cimminella la tripla del -7, al 33′ Marini i due punti del -5, al 39′ Valentini quelli del -3 che concedono poi la chance del pareggio a pochi secondi dalla fine ma per due volte la Virtus non colpisce dal perimetro e saluta così con rammarico, ma allo stesso tempo consapevolezza, la Supercoppa.

Le dichiarazioni di coach Di Lorenzo: “Siamo contenti a metà, perché da fa fastidio aver perso ma al tempo stesso
abbiamo dimostrato che siamo una squadra contro una formazione di grande spessore. Nella ripresa abbiamo
dimostrato tutto il nostro carattere e la nostra determinazione, molti avrebbero infatti potuto chiudere con 30 punti di scarto ed invece noi abbiamo anche avuto la palla del pareggio”.

FORTITUDO AGRIGENTO-VIRTUS ARECHI SALERNO 66-59 (25-13, 37-25, 54-47)
Agrigento: Bruno ne, Chiarastella 15, Grande 15, Costi 11, Lo Biondo 9, Traore, Mayer ne, Bellavia, Morici 8,
Cuffaro 2, Peterson 6, Indelicato. Coach: Catalani
Virtus: Coltro 7, Cimminella 3, Mennella 5, Bonaccorso 14, Rajacic 2, Rinaldi 13, Marini 6, Valentini 9, Loiq ne,
Caiazza ne. Coach: Di Lorenzo
Arbitri: Giunta e Giordano.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
76FollowerSegui

Ultimi articoli