giovedì, Maggio 19, 2022

Eboli. Elettrodotto Terna, M5S: «Felice che il sindaco Conte abbia cambiato idea»

«Conte e famiglia hanno ritrovato il senno a Roma. La campagna elettorale è finita, ora pensiamo a cogliere le occasioni di sviluppo per il territorio». Lo ha dichiarato il deputato del Movimento Cinque Stelle Cosimo Adelizzi che, ironicamente, coglie l’occasione per pungolare la neo amministrazione comunale di Eboli retta dal sindaco Mario Conte.

Il primo cittadino ha fatto sapere che, pochi giorni fa, ha incontrato a Roma l’Amministratore delegato di Terna, Stefano Donnarumma. Ha anche chiarito, ai cittadini che avevano capito male o che avevano frainteso le sue parole in campagna elettorale e quelle del deputato di famiglia quando ha interrogato i ministri per la Transizione ecologica e dello Sviluppo economico, di non essere contrario all’elettrodotto a San Nicola Varco.

«Io, e credo la gran parte degli ebolitani, avevo proprio capito che tutta la famiglia Conte fosse contraria alla realizzazione dell’elettrodotto Terna – spiega Cosimo Adelizzi-. Il sindaco di Eboli ha fatto di questo argomento un punto focale della sua campagna elettorale. Anche il collega deputato Federico Conte, lo scorso luglio, depositò un’interrogazione a risposta immediata ai Ministri Cingolani e Giorgetti, per sostenere che si dovesse immediatamente fermare la realizzazione della centrale elettrica perché avrebbe potuto compromettere l’ambiente e la destinazione agricola, turistica e produttiva della Piana del Sele. E poi come dimenticare le promesse di flash mob e sit-in qualora Tyrrhenian Link avesse messo piede sul territorio – prosegue il vicepresidente del Gruppo M5S alla Camera dei deputati-. Ora però sono contento di apprendere che il sindaco si sia ravveduto e che abbia ritrovato il senno durante gli incontri che ha tenuto a Roma. Speriamo a questo punto anche di essere entrati in una fase successiva: finita la campagna elettorale, è arrivato il momento di cogliere ogni opportunità di sviluppo per il territorio e il progetto presentato dalla società Terna lo è. Come abbiamo coerentemente sempre sostenuto si tratta di un’opera sostenibile e strategica, che crea nuova occupazione e numerose occasioni di sviluppo infrastrutturale ed economico sul nostro territorio. Adesso l’impegno di tutti deve essere quello di fare in modo che i cittadini di Eboli possano ottenere il massimo dei vantaggi possibili».

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli