domenica, Novembre 27, 2022

Eboli. Contributo per inquilini morosi impossibilitati a pagare il fitto. Ecco a chi spetta

Il Comune di Eboli ha pubblicato l’avviso per gli inquilini morosi incolpevoli.
Coloro che avessero subito uno sfratto e si trovino nell’impossibilità di pagare i canoni di locazione per aver perso il lavoro o aver subito una notevole diminuzione del reddito potranno presentare domanda per ricevere un contributo massimo di 12mila euro, di cui 8mila per sanare la morosità qualora il contratto sia ancora valido per almeno due anni, 6mila invece se il proprietario consenta a differire lo sfratto finché si trovi una nuova abitazione, oppure effettuare un deposito cauzionale per un nuovo affitto (sempre fino al massimo erogabile).
Le domande vanno presentate preferibilmente via pec entro il 31/12/2022 mediante scansione del modulo della domanda presente sul sito del Comune. E’ possibile delegare altro soggetto utilizzando l’apposito modulo per chi non avesse una pec, oppure presentare la domanda al protocollo.
Requisito ulteriore di accesso un Ise non superiore a 35mila euro, oppure un reddito Isee, anche in costanza di lavoro, non superiore a 26mila euro.
Prosegue dunque di gran carriera il lavoro avviato dall’Amministrazione comunale per le Politiche Sociali.
«Stiamo cercando di recuperare tutto il tempo perso e di non far sfumare le occasioni che la legge ci offre per aiutare le fasce più deboli della popolazione» – ha dichiarato l’assessore Damiana Masiello.
«Un lavoro di squadra – ha sottolineato il sindaco Mario Conte – che stiamo portando avanti grazie sia all’impegno degli assessori Masiello e Curcio, ma anche dei funzionari comunali con i quali abbiamo avuto un confronto molto produttivo sulle priorità da affrontare. E non lasciare nessuno indietro è la missione che ci guida fin dall’inizio»

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
82FollowerSegui

Ultimi articoli