sabato, Maggio 21, 2022

Eboli-Battipaglia. Rapine sulla fascia costiera: condannati due marocchini

Condannati a 20 anni di reclusione Youssef Fathallah e a 16 anni Anas Hakam dal Gup del Tribunale di Salerno Antonio Scerminio. I due marocchini sono stati ritenuti responsabili di 11 rapine messe a segno in meno di due anni lungo la fascia costiera tra Eboli e Battipaglia. I due, secondo quanto stabilito dalla sentenza, si nascondevano nella pineta ed al momento giusto uscivano per derubare coppiette e pescatori.
Le vittime preferite dei due malviventi erano per lo più coppiette e pescatori. Si nascondevano nella pineta e, dopo aver individuato la vittima, armati di coltello minacciavano e derubavano i malcapitati e subito dopo facevano perdere le loro tracce nella macchia verde. Attributo a loro l’accoltellamento di un pescatore che tentò di ribellarsi, fu raggiunto all’addome e al volto da alcuni fendenti. I due riuscirono anche a sfilare la pistola ad una guardia giurata e rapinarono un carabiniere in pensione.
I rapinatori si avvalevano dell’aiuto di un terzo complice, un connazionale 32enne anche egli arrestato che segue però un procedimento separato in tribunale.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli