mercoledì, Maggio 25, 2022

Battipaglia. Torre oncologica all’ospedale, ok dall’Ente. Manca il via libera dell’Asl

Battipaglia si candida a diventare il nuovo centro della rete oncologica in Campania. Dopo la raccolta firme promossa da Antonio Trimarco, Luigi Del Vecchio e Cosimo Panico, a febbraio dell’anno scorso, il Comune di Battipaglia ha recepito ufficialmente le istanze adottando una delibera di giunta. 2.147 le firme ufficialmente raccolte per istituire una torre oncologica, quale presidio terapeutico e preventivo, all’ospedale “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia.

«Siamo soddisfatti di aver portato a Palazzo di Città le istanze di 2.147 cittadini – commenta Trimarco, coordinatore Asl presso l’ospedale battipagliese – che reclamano a gran voce l’istituzione di un servizio fondamentale per Battipaglia e per l’intero comprensorio della Piana del Sele e dei Picentini. Da anni la nostra comunità è scossa dall’emergenza ambientale che solleva le giuste preoccupazioni della popolazione circa possibili correlazioni tra l’inquinamento atmosferico e le condizioni di salute d’ognuno: l’istituzione della torre oncologica, in un simile scenario, sarebbe di vitale importanza». Poi, i ringraziamenti. «Un grazie ai cittadini, all’amministrazione comunale, e al fondamentale contributo dato a questa iniziativa da parte del professore Luigi Del Vecchio e dell’attivista Cosimo Panico».

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli