domenica, Maggio 29, 2022

“L’usura male antico ed attuale”. Dibattito online promosso da CoscienzaSociale

Battipaglia. “L’USURA, MALE ANTICO ED ATTUALE. Come prevenirla, come contrastarla”. E’ questo il tema dell’incontro dibattito promosso da CoscienzaSociale, laboratorio socio-politico dell’Azione Cattolica parrocchiale di Sant’Antonio di Padova. L’appuntamento è previsto per venerdì 11 marzo alle ore 20,00 sulla piattaforma digitale Google Meet (per partecipare basterà attivare il link: https://meet.google.com/zbr-knet-dru).

“L’iniziativa è nata – spiega l’avv. Marcello Capasso – da una proficua interlocuzione con SOS Antiracket Antiusura Aps di Salerno, a fronte di un fenomeno tanto insidioso quanto persistente che inficia la vita socio-economica locale. Si tenterà, con l’ausilio di esperti e con linguaggio semplice, di analizzarne le caratteristiche essenziali, nonché di indicare possibili vie di uscita”.

Dopo i saluti di Don Paolo Castaldi (Parroco ‘S. Antonio di Padova’ – Battipaglia), della Prof.ssa Patrizia Cirianni (Presidente AC ‘S. Antonio di Padova’ – Battipaglia) e dell’Avv. Tommaso Battaglini (Presidente ‘SOS Antiracket Antiusura Aps’ di Salerno), sono previsti gli interventi dell’Avv. Marcello Capasso (Coordinatore CS), del Dott. Dott. Alfonso Scermino (Giudice per le indagini preliminari – Tribunale di Salerno) e dell’Avv. Antonio Picarella (Responsabile Ufficio legale ‘SOS Antiracket Antiusura Aps’ di Salerno).

Seguirà il dibattito tra i partecipanti alla sessione online.

L’Avv. Marcello Capasso, Coordinatore CS illustra le ragioni dell’iniziativa:

“L’AC della Parrocchia Sant’Antonio di Padova di Battipaglia, con il suo laboratorio socio-politico Coscienza Sociale, promuove da sempre iniziative di legalità. L’incontro sull’usura e sulle possibili via d’uscita è un’occasione per conoscere meglio un problema che riguarda famiglie ed imprese anche nella Piana del Sele.
Sarà sicuramente proficuo ascoltare e dialogare con il giudice Alfonso Scermino del Tribunale di Salerno e l’avvocato Antonio Picarella.
Il tema del dibattito si è ispirato alle parole che Papa Francesco indirizzò ai membri della Consulta Nazionale Antiusura nell’udienza del 3 febbraio 2018:”L’usura umilia e uccide. L’usura è un male antico e purtroppo ancora sommerso che, come un serpente, strangola le vittime. Bisogna prevenirla, sottraendo le persone alla patologia del debito fatto per la sussistenza o per salvare l’azienda”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli