sabato, Maggio 28, 2022

Cappelle non realizzate. Dura lettera dell’avv. Abate di Cives et Civitas alla sindaca e al Consiglio

Cappelle non realizzate al nuovo cimitero, l’avvocato Emilia Abate dell’associazione Cives et Civitas di Battipaglia scrive una dura lettera alla prima cittadina dopo la discussione della questione in Consiglio comunale. “Gentile sindaco ho assistito alla discussione sulla mozione della problematica cimitero per me cittadina è stata pessima.  Tutti maggioranza e opposizione hanno avuto i loro dieci minuti di monologo, compresa lei sindaco, ma nessuno ha affrontato il problema con dati oggettivi e trasparenza di causa! Tutti gli interventi si sono sostanziati in valutazioni e rancori personali. Nessuno – continua Abate – è interessato a rappresentare la verità”. L’esponente dell’associazione Cives et Civitas, nel suo intervento, bacchetta tutti – maggioranza ed opposizione -.  Abate parla di assenza di politica, quella protesa a risolvere i problemi dei cittadini.  “La verità è che il sindaco dell’epoca e l’UTC ebbero a firmare lo spostamento dei soldi versati dai concessionari e vincolati alla realizzazione delle cappelle. Tali soldi vennero dirottati illegittimamente per la realizzazione del lotto A – opere di urbanizzazione – i cui costi andavano a carico dell’intera collettività e non solo dei singoli concessionari. Ora per la realizzazione del lotto B – cappelle – i fondi non

ci sono e per poterli reperire è necessario deliberare un debito fuori bilancio, con tutte le conseguenze che scaturirebbero dal controllo della corte dei conti”. Abate conclude suggerendo alla sindaca Cecilia Francese di reperire quelle somme (che mancano) deliberando un debito fuori bilancio.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli