giovedì, Maggio 26, 2022

Esclusa dal concorso perché ha il Covid, ricorre al T.A.R. e la riammette alla prova preselettiva

La candidata ha il Covid, il presidente della commissione la esclude dal concorso. Lei ricorre al Tribunale Amministrativo Regionale di Salerno e i giudici la riammettono con riserva. E’ successo a Giffoni Valle Piana, il Comune ha indetto un pubblico concorso per titoli ed esami per la copertura di n. 4 posti di categoria C – profilo professionale istruttore di vigilanza.

G.C. colpita dal Covid ed assoggetta alle norme di restrizione naturalmente non ha potuto partecipare alla prova preselettiva ed il presidente della Commissione l’estromette.

L’avv. Italo Rocco, difensore dell’aspirante dipende comunale, si è rivolto al TAR e, tra le altre doglianze, ha soprattutto osservato al collegio giudicante che non era stata prevista alcuna procedura suppletiva per i soggetti ristretti dalle misure eccezionali di contenimento dell’emergenza pandemica Covid.  

Il Tar, pertanto, ha sospeso il provvedimento di esclusione dal concorso, riammettendo G.C. alla prova preselettiva, fissando l’udienza di merito al 6 dicembre 2022.

Il TAR ha ritenuto “sussistenti i presupposti dell’estrema gravità ed urgenza, tali da non consentire neppure la dilazione fino alla data della camera di consiglio. Oltre a considerare che al pericolo di danno prospettato è possibile porre rimedio mediante l’ammissione con riserva della ricorrente alla suindicata prova selettiva”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli