giovedì, Giugno 30, 2022

Battipaglia. Tassa occupazione suolo pubblico, siglata intesa tra Comune e commercianti

Tassa occupazione suolo pubblico, siglata intesa tra Comune e commercianti. Fino al termine dell’estate no alla tassazione della maggiore superficie autorizzata dopo l’emergenza Covid. Un patto che accontenta a metà gli operatori del commercio. Gli esercenti avevano richiesto, dopo un incontro con l’assessore al ramo, Egidio Mirra e il dirigente del Settore finanziario Giuseppe Ragone, l’esenzione totale della Cosap sino ad aprile dell’anno prossimo. Perentorio il no dei vertici di Palazzo di Città, motivando il diniego sulla limitata capacità economica dell’ente. “Dal 1 aprile al 30 settembre 2022 la tassazione prevista per l’occupazione di suolo pubblico – si legge in una nota stampa del Comune – per le attività di somministrazione terrà conto esclusivamente della superficie autorizzata precedentemente all’emergenza Covid. Pertanto non sarà tassata la maggiore superficie già autorizzata ed occupata. Sarà inviata una bollettazione, in quanto già approntata e in parte già inviata, che prevede la tassazione dell’intera area autorizzata. L’ufficio preposto, previa richiesta dell’esercente l’attività, provvederà a ricalcolare il contributo dovuto”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli